Sistri: confermata la proroga ancora per un anno

L'elenco dei soggetti soggetti obbligati all’iscrizione al SISTRI

Sistri

Il 29 dicembre 2016 il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto Mille Proroghe – decreto legge n. 244/2016  pubblicato sulla Gazzetta Ufficiane n. 304 del 30.12.2016. Il decreto che è entrato in vigore il giorno della sua pubblicazione  reca la proroga di vari termini previsti dalle vigenti disposizioni legislative una fra queste art. 12 -  è  la proroga al 31/12/2017 del c.d. “doppio binario” e dell’applicazione delle sanzioni per l’omesso tracciamento del SISTRI.

La tenuta in vigore dei registri di carico e scarico e dei formulari assieme alla parallela sospensione dell’applicazione delle sanzioni operative è stata prorogata “Fino alla data del subentro nella gestione del servizio da parte del concessionario individuato […] e comunque non oltre il 31 dicembre 2017”. Vale a dire che entro i prossimi 12 mesi il SISTRI dovrà passare nelle mani del nuovo gestore.

Continuano ad essere previste le sanzioni per la mancata iscrizione al SISTRI ed il mancato versamento del contributo annuale, seppure nella misura ridotta del 50%.

Si ricorda che i soggetti obbligati all’iscrizione al SISTRI sono i seguenti:

-          ENTI E IMPRESE CON PIÙ DI DIECI DIPENDENTI PRODUTTORI INIZIALI DI RIFIUTI SPECIALI PERICOLOSI DERIVANTI DA:

  • attività di demolizione, costruzione, nonché i rifiuti che derivano dalle attività di scavo, fermo restando quanto disposto dall'articolo 184-bis del Decreto Legislativo 152/2006 ss.mm.ii.;
  • lavorazioni industriali;
  • lavorazioni artigianali;
  • attività commerciali;
  • attività di servizio;
  • attività sanitarie;
  • attività agricole e agroindustriali ad esclusione, indipendentemente dal numero dei dipendenti, degli imprenditori agricoli di cui all'art. 2135 del codice civile che conferiscono i propri rifiuti nell'ambito di circuiti organizzati di raccolta.
  • attività di pesca e acquacoltura ad esclusione, indipendentemente dal numero dei dipendenti, degli enti e delle imprese iscritti alla Sezione Speciale «Imprese Agricole» del Registro delle Imprese che conferiscono i propri rifiuti nell'ambito di circuiti organizzati di raccolta.

-          ENTI E IMPRESE PRODUTTORI INIZIALI DI RIFIUTI SPECIALI PERICOLOSI CHE EFFETTUANO ATTIVITÀ DI STOCCAGGIO

-          TRASPORTATORI A TITOLO PROFESSIONALE DI RIFIUTI PERICOLOSI

-          GESTORI DI RIFIUTI PERICOLOSI

-        TRASPORTATORI IN CONTO PROPRIO DI RIFIUTI PERICOLOSI:

Si intendono per tali le imprese e gli enti che trasportano i rifiuti pericolosi da loro stessi prodotti iscritti all’Albo Nazionale Gestori Ambientali in categoria 5 o, se iscritti in categoria 2-bis, solo quando obbligati ad aderire come produttori (con più di dieci dipendenti).

NB: L’adesione volontaria in qualità di produttore, da parte di un produttore/trasportatore dei propri rifiuti non obbligato, comporta l’iscrizione al SISTRI anche per la categoria produttore/trasportatore di rifiuti

 


19 gennaio 2017
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Incentivi alle imprese per gli interventi di sicurezza sui luoghi di lavoro

In relazione all’iniziativa in oggetto, si informa che in data 23 dicembre 2016 l’INAIL ha emanato l’Avviso pubblico ISI 2016, incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

26 maggio 2017
Scopri tutte le nuove opportunità per l’accesso al credito

L’ufficio credito di Confesercenti Firenze è quotidianamente impegnato per trovare le soluzioni più adatte per la tua impresa; siamo a disposizione dei nostri associati per favorire ed agevolare l’accesso al credito in un momento in cui commercio e turismo stentano a ritrovare quello slancio ormai atteso da troppo tempo.

19 maggio 2017
Emissione di gas fluorurati ad effetto serra. Gli obblighi per le imprese

La normativa in materia di emissione di gas fluorurati ad effetto serra, conosciuti  come “ f-gas” , prevede l'obbligo di tenere un registro per tutte le apparecchiature fisse di refrigerazione, di condizionamento d'aria, di pompe di calore e di sistemi fissi di protezione antincendio, contenenti 3 o più kg di f-gas. 

17 maggio 2017
ZTL h24, da giovedì 8 giugno la fase sperimentale

Questo pomeriggio, in consiglio comunale, il Sindaco Nardella ha declinato le modalità con cui l’amministrazione comunale intende procedere alla fase sperimentale della ZTL h24; tale provvedimento partirà da giovedì 8 giugno.

15 maggio 2017
Interventi di sostegno all’efficientamento energetico degli immobili sedi di impresa

In riferimento ai bandi della programmazione POR FESR 2014-2020 per la promozione di azioni per l’efficientamento energetico delle imprese si comunica che a seguito della Delibera di Giunta regionale n. 391 del 18 aprile 2017 sono stati approvati gli elementi essenziali del prossimo bando per cofinanziare progetti di efficientamento energetico degli immobili delle imprese.

12 maggio 2017
Cantieri Tranvia, un sostegno per le imprese

Nell’incontro promosso dal Comune di Firenze presso l’Agenzia delle Entrate, abbiamo chiesto risposte concrete rispetto alla crisi che da circa tre anni sta colpendo il  commercio nel Quartiere 5, interessato dalle cantierizzazioni per la realizzazione delle linee 2 e 3 della tramvia.

11 maggio 2017
La nuova Firenze Card Plus, il bando per essere visibili sul sito ed avere un canale in più di vendita

La Firenze Card, carta museale per accedere al patrimonio artistico di Firenze e dintorni, sia amplia con la sua versione Firenze card +. Questa carta è pensata per offrire al turista una serie di benefit per servizi complementari 

9 maggio 2017
Disponibile la nuova edizione della Guida di orientamento agli incentivi per le imprese

E' uscita la Edizione anno X n. 1 della Guida di orientamento agli incentivi per le imprese aggiornata al 30 aprile 2017  e curata dalla Regione Toscana.

4 maggio 2017
Novità per le PMI. Un nuovo regime per cassa

La legge di stabilità 2017 ha cambiato il regime naturale di contabilità previsto per le imprese “minori”. Quella che conoscevamo come “contabilità semplificata” con applicazione del criterio di “competenza” si è trasformata in una contabilità regolata dal principio di “cassa”.

4 maggio 2017
La tua Pec a portata di App

Gestire la tua casella e le tue email PEC non è mai stato così semplice grazie alla nuova applicazione Aruba PEC Mobile

14 aprile 2017
Conclusa la fase elettiva 2017. Claudio Bianchi Presidente Confesercenti Firenze

Claudio Bianchi, 46 anni, sposato, un figlio, imprenditore del settore ristorazione (titolare de “I Ghibellini” Piazza San Pier Maggiore, Firenze) è il nuovo Presidente di Confesercenti Metropolitana di Firenze.

14 aprile 2017
In arrivo un bando sull'efficienza energetica

Anche questo bando prevederà tra le spese ammissibili le spese per la rimozione delle coperture esistenti, anche in amianto, quali opere edili strettamente necessarie a realizzare i suddetti interventi di efficientamento energetico o per la produzione di energia da FER (impianto solare fotovoltaico o termico).

13 aprile 2017
Le date dei saldi nel 2017

Stabilite le date dei saldi per il 2017: giovedì 5 gennaio partiranno i saldi invernali e sabato 1 luglio gli estivi

13 dicembre 2016
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

 

Design by Edimedia Srl

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional