Accoglienza dei profughi provenienti dall’Ucraina. Manifestazione di interesse

Invitiamo le strutture ricettive interessate a comunicare la propria disponibilità di camere

Assohotel

Con Ordinanza n. 28 del 15 Marzo 2022, il Presidente della Regione Toscana ha approvato la Convenzione per l’accoglienza dei profughi provenienti dall’Ucraina in conseguenza della crisi politica e militare in atto.

Riepiloghiamo di seguito le principali condizioni, invitando, dopo avere preso visione della documentazione allegata, le strutture ricettive interessate a comunicare la propria disponibilità di camere.

Il Soggetto Attuatore raccoglierà le disponibilità ricevute e contatterà le strutture ritenute più idonee all’accoglienza in base alle necessità. 

Il gestore della struttura ricettiva ospitante si impegna a fornire, in accordo con il Soggetto Attuatore, il trattamento di:

  • pernottamento e uso di cucina, limitatamente alle unità abitative dotate di cucina (fino a 40,00 Euro procapite/giornaliero + IVA);
  • pernottamento e prima colazione (fino a 45,00 Euro procapite/giornaliero + IVA);
  • mezza pensione (fino a 60,00 Euro procapite/giornaliero + IVA);
  • pensione completa (fino a 70,00 Euro procapite/giornaliero + IVA);
  • disponibilità delle sole camere, con tutti i servizi a carico del Soggetto Attuatore (fino a 30,00 Euro procapite/giornaliero + IVA).

Il trattamento di pensione si intende inclusivo di acqua ai pasti. 

In caso di utilizzo di camera doppia uso singola è previsto un supplemento fino a 20,00 Euro procapite/giornaliero + IVA. A partire dal secondo occupante la camera è prevista la riduzione del 25% per bambini di età inferiore a 12 anni compiuti e la gratuità per bambini da 0 a 2 anni.

Le presenze derivate dalla presente Convenzione sono da considerarsi esenti dall’applicazione dell’imposta di soggiorno.

E’ onere del Soggetto Attuatore verificare le condizioni di salute dei soggetti ospitati sulla base della normativa vigente.

Gli ospiti saranno soggetti a notifica di pubblica sicurezza. 

Invitiamo ad una lettura completa della Convenzione.

Le strutture interessate dovranno inviare l’apposito modulo allegato alla seguente e-mail: emergenzaucraina.protezionecivile@regione.toscana.itmettendo in copia segreteria@confesercenti.fi.it (per garantire il monitoraggio delle adesioni).

Allegati:

16 marzo 2022
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional