Alberghi: Albonetti (Assohotel-Confesercenti), “Tax credit riqualificazione 2019, ancora troppa incertezza”

Le imprese alberghiere chiedono certezze

alberghi

“Le imprese alberghiere chiedono certezze. Sono ancora sospesi i termini per la compilazione delle istanze e per il Click Day riguardanti il Tax Credit Riqualificazione negli alberghi per le spese sostenute nell’anno 2018, con domanda da fare nel 2019”. Così Claudio Albonetti, presidente di Assohotel-Confesercenti, in merito al tax credit riqualificazione.

Il Tax Credit Riqualificazione individua le necessarie disposizioni applicative per l’attribuzione del credito di imposta con riferimento in particolare, alle tipologie di strutture alberghiere ammesse al credito d’imposta, alle tipologie di interventi ammessi al beneficio, alle soglie massime di spesa eleggibile, nonché ai criteri di verifica e accertamento dell’effettività delle spese sostenute; alle procedure per l’ammissione delle spese al credito d’imposta, e per il suo riconoscimento e utilizzo; alle procedure di recupero nei casi di utilizzo illegittimo del credito d’imposta medesimo; alle modalità per garantire il rispetto del limite massimo di spesa.

In merito alla partecipazione al Tax Credit Riqualificazione, la Direzione Generale del Turismo ha comunicato che a seguito del trasferimento di competenze dal Ministero per i beni e le attività culturali al Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, si è resa necessaria la riprogettazione della procedura di inoltro delle istanze. Di conseguenza sono state revocate le date del periodo per la compilazione dell’istanza sul Portale dei procedimenti e del cosiddetto Click Day. Le nuove date saranno pubblicate sulla pagina http://www.turismo.beniculturali.it/operatori/tax-credit-riqualificazione/ e sulla homepage del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo.

“Stante l’estrema necessità di riqualificazione del nostro sistema ricettivo nel suo complesso”, commenta Albonetti, “il plafond annunciato su scala nazionale è poco più che una mancetta, oltretutto come già avvenuto in altre occasioni il sistema di assegnazione con il Click Day presta il fianco a considerazioni e sospetti di ogni tipo. Consideriamo infatti che le esperienze precedenti hanno visto l’esaurirsi dei fondi, entrambe le volte, in pochissimi secondi. Siamo certi che per quello che dà il Turismo al paese, il decisore pubblico dovrebbe riservare al turismo un trattamento quantomeno decoroso”.

6 febbraio 2019
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Tax credit alberghi e agriturismi. Credito d’imposta del 65% per interventi di riqualificazione

Si fa presente che, a seguito del trasferimento di competenze dal Ministero per i beni e le attività culturali al Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, si è resa necessaria la riprogettazione della procedura di inoltro delle istanze relative alla partecipazione al Tax Credit Riqualificazione.

20 febbraio 2019
Giornata internazionale guide turistiche: Grandi (Federagit), “In Italia condannate alla precarietà. Ministro dia segnale forte e riprenda tavolo di confronto, serve una legge organica di settore”

In Italia le guide turistiche sono costrette ad operare da anni in stato di precarietà, perché manca una normativa che disciplini il corretto esercizio delle professioni turistiche in generale e della professione di guida in particolare. A ribadirlo è Valentina Grandi, Presidente nazionale di Federagit Confesercenti, in occasione della Giornata Internazionale della Guida Turistica del 21 febbraio.

19 febbraio 2019
Mercoledì 6 marzo 2019. Seminario GRATUITO “Selezione del personale”

Il personale rappresenta la vera e più importante risorsa dell’albergo, ma trovare un buono staff non è sempre facile. Spesso si sottovaluta l’importanza di questo primo passaggio fondamentale: il processo di reclutamento e di selezione del personale deve seguire modalità efficaci per gestirlo e per valutare le peculiari caratteristiche dei candidati.

19 febbraio 2019
Corsi informativi sul sistema museale fiorentino

La Camera di Commercio di Firenze, in collaborazione con il Polo Museale della Toscana, la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana di Firenze, le Gallerie degli Uffizi, la Galleria dell’Accademia di Firenze, il Museo Nazionale del Bargello, il Comune di Firenze e la Città Metropolitana di Firenze anche per l’anno 2019 ripropongono una serie di  “Corsi informativi sul sistema museale fiorentino”.

19 febbraio 2019
Siglato il Protocollo di Intesa per lo sviluppo del turismo di qualità nella città Metropolitana di Firenze

In occasione del Brindisi di Natale del Destination Florence CVB, allo Stadio Artemio Franchi, sarà siglato dalle associazioni di categoria fiorentine il Protocollo d’Intesa per la promozione e lo sviluppo del turismo di qualità e della meetingindustry nella città Metropolitana di Firenze

21 dicembre 2018
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional