Ancelor Mittal, piove sull’acciaio

Si tratta del principale complesso industriale del mezzogiorno

Ilva

Piove sul bagnato.

O meglio, sull’acciaio: mentre il governo è alle prese con la difesa ad oltranza della manovra economica 2020 (molto difficile) scoppia la bomba atomica ANCELOR MITTAL, con la multinazionale indiana che comunica a Governo e sindacati la volontà di recedere dalla gestione del complicatissimo sito di Taranto.

Si tratta del principale complesso industriale del mezzogiorno (oltre 10.000 posti di lavoro) e delle realtà siderurgiche più importanti d’Italia e del mondo.

A suo tempo straordinaria vetrina del progresso tecnologico ed industriale del paese, oggi il sito di Taranto non solo perde 2 milioni di Euro al giorno, ma è alle prese con la “mission impossibile” di coniugare (anche penalmente) l’attività di impresa con il risanamento ambientale dell’area.

Ecco perché per la multinazionale franco-indiana la questione “scudo legale” (inserito e poi misteriosamente tolto dal decreto crescita) non è esattamente una questione secondaria, ma anzi la conditio sine qua non  per andare avanti.

Il problema è che su questa richiesta si è spaccata completamente la maggioranza in Consiglio dei Ministri, con lo stesso Di Maio che, dopo la questione TAV, non può permettersi una ulteriore, cocente sconfitta su uno dei ultimi totem ideologici del movimento.

Ecco perché anche di fronte alla perdita di un (ulteriore) 1,5% del Pil, (questa la stima del valore ILVA) che spaventerebbe a morte qualsiasi amministratore pubblico del mondo, comunque si tentenna e non si riesce a trovare una soluzione che eviti, in qualche modo, il disastro annunciato.

Occorre fare anche un’altra riflessione, tutt’altro che incoraggiante.

Tutto questo baccano su ILVA, che rimbalza ai quattro angoli del mondo, non fa certo bene al sistema Italia, tutt’altro.

In questi giorni è stato mandato un messaggio dirompente a tutti coloro che, investitori italiani e (soprattutto) stranieri potessero ancora valutare, in qualche modo, la possibilità di mettere liquidità nel paese: non lo fate, perché non siamo affidabili e non abbiamo particolarmente a cuore la crescita del territorio.

Capirete che, in un momento in cui gli investimenti pubblici sono bloccati per il combinato disposto vincoli UE/ debito pubblico senza risorse private il paese è destinato a restare immobile su se stesso.

Non molto lontano insomma, dall’ idea di quella “decrescita felice”, a suo tempo profetizzata, ma che, almeno noi che abbiamo davvero a cuore il futuro dei  nostri figli, speriamo resti davvero una chimera.  

7 novembre 2019
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
#VogliamoVivere. Se vive il commercio, vivono le città

La Legge di Bilancio attualmente in via di definizione mette a rischio le piccole attività, già provate da una lunga crisi, perché favorisce in maniera scriteriata i grandi gruppi internazionali che fanno concorrenza sleale, attraverso la vendita online, al tessuto commerciale presente sul territorio.

5 novembre 2019
Sede Confesercenti Scandicci. Variazioni orari di apertura

Da lunedì 4° novembre cambieranno gli orari di apertura dell'Ufficio Territoriale Confesercenti di Scandicci.


4 novembre 2019
Contributi per l’acquisto e/o l’adeguamento dei registratori di cassa

La Camera di Commercio di Firenze ha emanato un Disciplinare rivolto alle imprese della città Metropolitana che prevede un contributo per l’acquisto e/o l’adeguamento dei registratori di cassa.

31 ottobre 2019
Enogastronomica 2019 (6-8 dicembre 2019) “Le Ricette degli Chef”

Dal momento che il focus di questa edizione sarà incentrato sulle tipicità gastronomiche della Toscana, andremo a realizzare sul nostro sito internet uno spazio ad hoc con una serie di ricette ispirate ai prodotti DOP o IGP della Toscana. Un modo per far raccontare i prodotti regionali agli chef, che di essi sono i principali utilizzatori.

30 ottobre 2019
Confesercenti Day. I Centri Commerciali Naturali: esperienze, strumenti, opportunità e prospettive future

Si è svolto lunedì 28 ottobre, presso la Borsa Valori della Camera di Commercio di Firenze (ingresso da Piazza Mentana 2) il Confesercenti Day ’19; un evento che ha coinvolto i Centri Commerciali Naturali della Citta Metropolitana di Firenze.

29 ottobre 2019
Diamo i voti alla manovra

Ecco dunque la neonata maggioranza giallorossa al banco di prova della manovra di governo. Ma cosa ne pensano le PMI dei principali provvedimenti che ballano in questo momento e sono al vaglio di Bruxelles?

24 ottobre 2019
Informazione e variazione degli orari di apertura delle sedi Confesercenti di Campi Bisenzio e Sesto Fiorentino

Si ricordano gli orari di apertura al pubblico delle sedi Confesercenti di Campi Bisenzio e Sesto Fiorentino. 

24 ottobre 2019
Memorizzazione ed invio telematico dei corrispettivi

Dal 1° gennaio 2020 i commercianti al minuto e assimilati, indipendentemente dal  volume d’affari  realizzato, dovranno adottare i nuovi registratori telematici (per memorizzare e trasmettere telematicamente i corrispettivi giornalieri) in luogo del sistema di certificazione a mezzo scontrini o ricevute fiscali.

22 ottobre 2019
AndiAMOincentro

La città è cambiata radicalmente negli ultimi anni per effetto del combinato disposto turismo di massa/nuovi portali ricettività turistica.

9 ottobre 2019
In ricordo di Marino Roso. Un’iniziativa di valorizzazione di una fantastica esperienza associativa

Per ricordare la “grande persona” che era Marino Roso e per valorizzare la sua esperienza all’interno dell’associazione, Confesercenti ha organizzato domenica 6 ottobre un’iniziativa in sua memoria: l’intitolazione della sede Confesercenti di Campi Bisenzio a Marino Roso e la consegna dei Premi “Marino Roso – Impresa e Territorio”.

8 ottobre 2019
Enogastronomica 2019. Dal 6 all'8 dicembre alla Fortezza da Basso di Firenze

Punto di riferimento per la promozione del settore enogastronomico, la manifestazione diventa un vero e proprio mercato che racconterà annualmente il nostro territorio che cambia attraverso l'evoluzione del gusto e sarà l'occasione di numerosi contatti tra aziende, esperti del settore e consumatore finale.

3 ottobre 2019
Fattura differita con data ultimo giorno del mese

La data della fattura differita può coincidere con quella di emissione dell'ultimo Ddt, ma è comunque possibile indicare convenzionalmente la data di fine mese, rappresentativa del momento di esigibilità dell’imposta.

26 settembre 2019
Progetto Salvadanai Fondazione ANT

ANT sta portando avanti, con il supporto ed il patrocinio di Confesercenti Toscana, un nuovo progetto per incrementare la raccolta fondi, attraverso i Salvadanai della Fondazione ANT in Toscana.

25 settembre 2019
Investimenti pubblicitari: a ottobre la prenotazione per il 2019

A partire dal 2019 il credito di imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali effettuati da imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali su quotidiani, periodici ed emittenti televisive e radiofoniche locali, è concesso nella misura unica del 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati; fino al 2018 era prevista un’ulteriore aliquota del 90% per le PMI e start-up

11 settembre 2019
Bando di Concorso Camera di Commercio di Firenze PREMIO "FIRENZE E IL LAVORO" Anno 2019

“Firenze e il lavoro”: la Camera di Commercio di Firenze, nel quadro delle proprie iniziative istituzionali indice un concorso per l'assegnazione, alle aziende che svolgono attività nel tessuto socio-economico fiorentino, di un premio simbolico, che ha comunque l'obiettivo di conferire un riconoscimento agli imprenditori.

29 agosto 2019
Proroga dei versamenti: il calendario per la rateizzazione

L’Agenzia delle Entrate ha reso noti i due modelli contenenti le scadenze delle rate e gli interessi dovuti da coloro che hanno optato per la proroga. I due schemi si riferiscono ai titolari e non titolari di partita Iva.

2 agosto 2019
Aderisci a Confesercenti! Per Te, un'importante ed esclusiva copertura sanitaria gratuita!

Mettiamo a disposizione di tutti i soci Confesercenti una vantaggiosa Copertura sanitaria integrativa esclusiva. Un nuovo servizio di grande valore ed un vantaggio reale nella vita di tutti i giorni in termini economici e di qualità del servizio

1 agosto 2019
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional