Circolare del Ministero dell’Interno del 7.5 – Asporto consentito nei bar anche dopo le 18,00

Vietato il consumo nelle adiacenze dei pubblici esercizi

Asporto

Il Ministero dell’Interno d’intesa con la Presidenza del Consiglio, ha emesso la circolare del 7 maggio, n. 33694, con cui fa presente che “considerata la portata di carattere generale e innovativo delle previsioni introdotte dall’art. 4, comma 1, del citato decreto-legge, relativamente alla riapertura delle attività dei servizi di ristorazione svolte da qualsiasi esercizio nella zona gialla, per i soggetti che in tale zona svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dal codice Ateco 56.3, la vendita per asporto è da ritenersi consentita anche oltre le ore 18,00, nel rispetto dei vigenti limiti orari agli spostamenti”.

La circolare, quindi, rende possibile l’asporto da parte dei bar in zona gialla anche dopo le 18,00 e fino alle 22,00.

Clicca qui per scaricare la Circolare del Ministero.

8 maggio 2021
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali. Misure di prevenzione per i servizi di ristorazione

Con l’ordinanza del Ministro della Salute del 29 maggio 2021 sono state recepite le nuove linee guida della Conferenza Regioni e Provincie del 28 maggio 2021, di cui qui di seguito segnaliamo le principali indicazioni che gli esercizi di somministrazione devono seguire.

31 maggio 2021
Cosap e Tavolini. Emergenza Coronavirus – misure a sostegno della categoria

Il nuovo D.L. “Sostegni”, approvato il 19 marzo 2021 dal Governo Draghi, ha reiterato due importanti norme che prevedono l’esonero dal pagamento del canone patrimoniale di cui all'art. 1, commi 816 e seguenti, della legge 27 dicembre 2019, n. 160 (ex Tosap/Cosap) fino al 30 giugno 2021 e modalità semplificate di presentazione di domande di concessioni per l’occupazione di suolo pubblico a carattere straordinario per l’utilizzo di spazi esterni, così come è stato concesso nel 2020.

31 marzo 2021
Sedie e tavolini all’aperto per tutto l’anno, ok dal consiglio comunale

Via libera del Consiglio comunale alla delibera dell’assessore al commercio e alle attività produttive Federico Gianassi che proroga a bar, ristoranti ed esercizi simili la possibilità di somministrare all’aperto cibi e bevande fino al 31 dicembre 2021.  

30 marzo 2021
Servizio Mensa nei pubblici esercizi. Non è necessaria la SCIA

Alla luce della risposta del Gabinetto del Ministro dell’Interno (prot. n. 4779) e  in relazione alle numerose richieste di informazione, anche in relazione al passaggio della Toscana in zona arancio, come Fiepet-Confesercenti Firenze ci siamo attivati con i soggetti preposti, Prefettura e Regione Toscana, per avere precisazioni in merito alle procedure da seguire in caso di servizio mensa su base contrattuale effettuato dai pubblici esercizi.

10 marzo 2021
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional