Assemblea annuale Confesercenti

Tutti a Roma in trasferta (e speriamo almeno nel “punticino”)

Assemblea annuale Confesercenti

Mercoledì 13 giugno tutti a Roma per il consueto appuntamento dell’assemblea annuale Confesercenti.

Tanti, (forse troppi) i temi da affrontare con la nuova (ed inedita) compagine governativa giallo-verde chiamata, per la prima volta, ad esercitare l’azione di governo nel nostro paese.

 Si è infatti molto insistito in quella che molti commentatori politici chiamano la “campagna elettorale permanente”, (data l’assenza di una chiara demarcazione tra l’azione di governo e l’annuncio politico-elettorale), su temi ed argomenti che da sempre ci riguardano abbastanza da vicino.

Fisco (con FlatTax , la grana IVA e il tema, alquanto spinoso, della pace fiscale), lavoro (riforma centri impiego, reddito di cittadinanza, Ilva e il corposo dossier sulle crisi aziendali), imprese (semplificazioni, credito, pagamento Stato/fornitori) sono stati infatti sempre al centro del dibattito politico di queste ultime settimane.

Per non parlare poi di altri temi di più ampia portata (euro, mini-bot, spread e imminente fine del “quantitive-easing”) più “lontani” e anche, in alcuni casi, di difficile comprensione per il mondo delle nostre piccole imprese ma che comunque  ne determinano, direttamente o indirettamente, sopravvivenza e futuro.

Tanta carne al fuoco, dunque, con tanti buoni propositi ma, come sempre, con poche risorse in campo.

Molti hanno fatto anche il conto di quanto ci costerebbe l’applicazione completa del cosiddetto “contratto di governo” sottoscritto da Lega-Cinque stelle: si andrebbe praticamente a doppia cifra, rasentando i 100 miliardi di euro.

Resta dunque sul campo il tema delle coperture finanziarie anche perché obbiettivamente nessuno può credere che alcune di queste operazioni, per costo ed entità degli interventi (per esempio la modifica della Legge Fornero) possa essere  tranquillamente finanziata attraverso iniziative una-tantum come quelle collegate  alla cosiddetta “pace fiscale.”

Come sempre, se si vogliono rispettare i vincoli esterni (UE e Bruxelles) e interni (debito pubblico) il sentiero è stretto, tortuoso, e non ci sono grandi scorciatoie.

A noi, in questa fase, più che dei provvedimenti di welfare (pensioni e reddito di cittadinanza) che rischiano comunque, se non adottati in modo intelligente, di acuire il divario, nel paese, tra chi vive del proprio lavoro e chi invece ne può fare a meno, interessa tutto quello che riguarda i mondo PMI.

E, se volessimo fare una TOP FIVE di questi genere di provvedimenti, non avremmo dubbi:

1)    Sterilizzazione aumento IVA

2)    Sostegno al reddito e ai consumi

3)    Rilancio investimenti pubblici e privati

4)    Completamento Infrastrutture

5)    Semplificazione adempimenti (Fisco e non solo)

Aggiungiamo poi un “fuori classifica” non perché meno importante rispetto agli altri temi, ma solo perché riguarda una platea più ridotta e non universale di imprese.

Mi riferisco alla direttiva Bolkestein e alla necessità di renderla inapplicabile rispetto alle legittime aspettative di operatori su area pubblica e balneari.

Un impegno assunto un po’ da tutte le forze politiche in campagna elettorale, ma che, in queste ultime settimane, è un po’ scomparso dal dibattito mediatico.

Insomma la partita è appena iniziata, e sicuramente la squadra di governo ha bisogno di un certo rodaggio.

Ma noi speriamo di tornare da Roma con almeno “un punticino” come si dice in gergo calcistico.

Quello che riguarda l’aumento IVA al 25%.

Ne riparleremo (a bordo campo e non solo).   

 

 

13 giugno 2018
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Associarsi a Confesercenti ha vantaggi reali

Nell’ottica del proseguimento di iniziative a favore dei propri Associati, Confesercenti Nazionale ha studiato un progetto che mette a disposizione degli imprenditori una vantaggiosa COPERTURA SANITARIA INTEGRATIVA.

18 giugno 2018
Assemblea Confesercenti – I dati

Gli effetti economici dell’instabilità politica e della corsa dello spread. Il 2018 parte male. Il rallentamento dell’economia rilevato ad inizio anno, dovuto alle cresciute tensioni internazionali, è stato aggravato dallo stallo politico seguito alle elezioni.

13 giugno 2018
Assemblea Confesercenti 2018 – La relazione della presidente De Luise

Una condizione di instabilità politica che ha influito sull’economia del Paese. L’effetto dell’incertezza si è innescato su un rallentamento dell’economia già in atto prima delle elezioni del 4 marzo, con un risultato che lascerà il segno, bruciando 5 miliardi di crescita del Pil.

13 giugno 2018
Turismo: Direttiva pacchetti, pubblicato in G.U. il decreto in vigore dal 1° luglio 2018

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 6 giugno 2018 il decreto legislativo n. 62 del 21 maggio 2018 di attuazione della direttiva 2015/2302 relativa ai pacchetti turistici ed ai servizi turistici collegati.

13 giugno 2018
Privacy, con Confesercenti è più facile!

Il 25 maggio, come sicuramente saprete, è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali GDPR (General Data Protection Regulation) che prevede, tra l’altro, anche un nuovo regime sanzionatorio per le imprese.

30 maggio 2018
Turismo: Assoturismo, pochi secondi e il tax credit vola via. Cambiare procedura

Meno di cinque secondi separano l'impresa più “virtuosa” dalla prima delle escluse ai benefici promessi dal “Tax Credit Riqualificazione” per le strutture ricettive. Questo l’amaro commento di Assoturismo Confesercenti dopo aver visionato la graduatoria con la quale vengono assegnati tali crediti.

18 maggio 2018
Recepimento nuova Direttiva pacchetti e servizi turistici collegati - stato dell’arte

Nei giorni scorsi sono stati approvati alcuni pareri previsti nell’iter di recepimento della Direttiva 2015/2302 UE relativa ai pacchetti ed ai servizi turistici collegati pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea in data 11.12.2015.

16 maggio 2018
Alla tranquillità della Tua Impresa ci pensa Confesercenti

Alla tranquillità della Tua Impresa ci pensa Confesercenti! Non è solo uno slogan, ma un nuovo servizio di consulenza gratuita offerto dall’Associazione delle piccole e medie imprese del commercio, turismo e servizi agli associati.

18 aprile 2018
La nuova privacy. General Data Protection Regulation

Il prossimo 25 Maggio entrerà in vigore il General Data Protection Regulation, il regolamento comunitario in materia di privacy 

18 aprile 2018
Accordo tra Confesercenti Firenze ed IFOA. Opportunità ed incentivi per le aziende che assumono

E’ stato stipulato un accordo tra Confesercenti Firenze ed IFOA (Centro di Formazione e Servizi delle Camere di Commercio), con l’obiettivo di sostenere l’attività delle imprese e promuovere l’occupazione.

17 aprile 2018
Regolamento (UE) 2017/2158 - misure di attenuazione e livelli di riferimento per la riduzione della presenza di acrilammide negli alimenti

L’acrilammide è una sostanza chimica che si forma naturalmente nei prodotti alimentari amidacei durante la normale cottura ad alte temperature (frittura, cottura al forno e alla griglia e anche lavorazioni industriali a più di 120° con scarsa umidità).

17 aprile 2018
Intervento della Camera di Commercio di Firenze in tema di alternanza scuola-lavoro a favore delle imprese/soggetti REA della provincia di Firenze

Il contributo sarà riconosciuto per ciascun studente che avrà effettuato, nell’ambito di uno o più  percorsi di alternanza scuola lavoro, una permanenza in azienda nel periodo 1.1.2018-31.12.2018, anche in periodi non contigui, riferibile a patto/patti formativi regolarmente sottoscritti.

16 marzo 2018
Fatture di acquisto. Ridotti i tempi per detrarre l’IVA

Con il D.L. “Fiscale” 2017 sono stati modificati i termini per esercitare il diritto alla detrazione dell’IVA  sulle fatture di acquisto. Con la modifica sono stati ridotti i tempi, ed è necessario porre particolare attenzione nel momento in cui si ricevono le fatture relative all’anno precedente. 

8 febbraio 2018
Confesercenti Firenze: da sempre a sostegno della piccola e media impresa

Confesercenti Metropolitana di Firenze rappresenta e tutela le attività imprenditoriali del territorio, affiancandole con servizi qualificati, in grado di rispondere alle esigenze dell’impresa moderna offrendo nuove opportunità di sviluppo.

24 gennaio 2018
Legge di Bilancio 2018. Le novità per le Partite Iva

La legge di bilancio 2018 contiene numerose disposizioni tributarie riservate alle imprese. Da sottolineare, l’istituzione di diversi nuovi crediti d’imposta.

22 gennaio 2018
Legge di Bilancio 2018. Le novità in tema di lavoro

Il provvedimento, pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 62 della Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2017, tra le varie misure, prevede incentivi per l'assunzione dei giovani, potenziamento dello strumento di ricollocazione per favorire il reinserimento nel mondo del lavoro, obbligo di tracciabilità per il pagamento degli stipendi da parte dei datori di lavoro, 

19 gennaio 2018
Da sempre al fianco della piccola e media impresa. Aderire a Confesercenti conviene

Confesercenti è l’associazione che risulta utile a migliaia di imprese che vogliono rimanere sul mercato, che hanno la volontà di crescere e svilupparsi e, per fare questo, hanno bisogno di informazioni, consulenze specialistiche e un’assistenza continua. 

10 gennaio 2018
Imprese: Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili

Eurosportello Confesercenti in collaborazione con la Regione Toscana organizza un evento di promozione del Bando FESR - Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili.

9 gennaio 2018
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

 

Design by Edimedia Srl

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional