Assemblea Confesercenti – I dati

Gli effetti economici dell’instabilità politica e della corsa dello spread

Assemblea Nazionale Confesercenti

Gli effetti economici dell’instabilità politica e della corsa dello spread. Il 2018 parte male. Il rallentamento dell’economia rilevato ad inizio anno, dovuto alle cresciute tensioni internazionali, è stato aggravato dallo stallo politico seguito alle elezioni. Lo stop del Paese, combinato alle tensioni sullo spread, ha congelato investimenti e consumi, portandoci a bruciare circa 5 miliardi di crescita del Pil (lo 0,3%) tra il 2018 ed il 2019, e causando un netto peggioramento del bilancio pubblico (+7,3 miliardi di euro di disavanzo).

È quanto emerge da un’analisi condotta da CER Ricerche per Confesercenti simulando l’impatto del picco di incertezza – misurato sulla base dello spread, il differenziale sui tassi di interesse – sulla nostra crescita, partendo da un modello che misura la performance economica in funzione del grado di instabilità politica*. La stima, purtroppo, conferma gli effetti negativi dello stallo sulla nostra economia nel 2018-2019.

Effetti dell’incertezza sulla crescita italiana (2018-2019). Simulazione Cer Confesercenti

Perdita di PIL -0,3% (-5 mld)
Perdita consumi delle famiglie -0,4% (-3,9 mld)
Perdita investimenti -0,6% (-1,6 mld)
Perdita domanda interna -5,5 mld
Perdita esportazioni -0,2% (-0,9 mld)
Maggiore inflazione +0,3%
Peggioramento saldo bilancio pubblico +0,4 punti di PIL (+7,3 mld) di disavanzo

L’effetto incertezza si determina con qualche mese di ritardo, dal momento che le scelte di consumo delle famiglie e di investimento delle imprese hanno un grado di inerzia, ma si protrarrebbe, una volta avviato, per tutto il 2019. Ad essere colpiti sono soprattutto gli investimenti (stimati in calo di 1,6 miliardi, lo 0,6% in meno rispetto al previsto) ed i consumi, con una flessione di 3,9 miliardi (-0,4%). Complessivamente, la domanda interna si contrae per 5,5 miliardi. Ma ci sono effetti anche sulle esportazioni (-0,2%, quasi un miliardo di euro in meno) e sui prezzi, che guadagnano lo 0,3% di maggiore inflazione. L’effetto più evidente, però, è sul saldo di bilancio pubblico, che peggiora di 0,4 punti di Pil, circa 7,3 miliardi di disavanzo in più. Un’eredità pesante che riduce ancora di più gli spazi di manovra della finanza pubblica, attesa alla prova della legge di bilancio subito dopo l’estate.

*il modello è specificato per un insieme di economie avanzate. I parametri stimati nel modello a più Paesi sono stati quindi riportati in previsione all’interno del modello econometria del CER dell’economia italiana. Come misura dell’incertezza è stato utilizzato il differenziale sui tassi di interesse, ipotizzandone una stabilizzazione sui livelli raggiunti nei giorni scorsi.

Le attese sul nuovo Governo. Quasi un italiano su due vorrebbe il superamento della Fornero. È quanto emerge da un sondaggio condotto da SWG per Confesercenti. La revisione della riforma previdenziale, infatti, è il punto del contratto di governo più apprezzato dai cittadini, sottoscritto dal 44% degli intervistati. Seguono l’introduzione del reddito di cittadinanza ed il varo della flat tax, che convincono rispettivamente il 21 ed il 20% degli italiani. Ma c’è anche un 9% che si dice d’accordo con tutti e tre i principali punti del programma del nuovo esecutivo, ed un 15%, invece, che è contrario.

Per quanto riguarda il giudizio sull’effettiva realizzabilità delle proposte, però, i pareri dell’opinione pubblica sono contrastanti. Solo il 3% pensa che il nuovo esecutivo sarà davvero capace di mettere completamente in atto tutto quello che ha promesso; ma c’è anche un 22% che ritiene che comunque si realizzerà gran parte del piano contenuto nel contratto di governo. Il 35% degli italiani – la maggior parte relativa – scommette invece solo sulla realizzazione dei punti principali, mentre il 28% è pessimista, e pensa che il nuovo esecutivo non sarà in grado di portare a casa nemmeno uno degli interventi in programma.

Ci sono vari punti nel programma di governo, rispetto a questi elencati, con quali si trova maggiormente d’accordo? Possibili due risposte

superamento della legge Fornero 44
reddito di cittadinanza 21
introduzione della flat tax 20
con tutti 9
con nessuno di questi 15
non saprei 11

Valori %  (somma delle risposte )

Ritiene che il nuovo esecutivo riuscirà a realizzare i programmi contenuti nel contratto di governo siglato tra Lega e Movimento 5 Stelle?

si’, realizzeranno quanto promesso 3
realizzeranno gran parte del piano 22
realizzeranno solo i punti piu’ significativi 35
non ci riusciranno 28
non saprei 12

Valori %

Gli effetti della flat tax. Se l’incertezza ha frenato la domanda interna, la flat tax dovrebbe invece stimolare una rapida crescita della spesa delle famiglie, a costo però di un maggiore indebitamento. Nell’anno di introduzione l’effetto della riforma fiscale dovrebbe portare ad un aumento di 1,5 punti di consumi – pari a quasi 15 miliardi di euro in più – rispetto allo scenario base attuale, per poi assestarsi negli anni successivi in un aumento dello 0,2% (o due miliardi in più) all’anno. La flat tax riporterebbe dunque, dopo dieci anni, i consumi degli italiani ai livelli precrisi. I risultati evidenziano anche un’accelerazione del Pil di 1,1 punti che però si verificherebbe solo nell’anno di introduzione, per poi riassorbirsi completamente in quelli seguenti.

Più concertazione, più crescita. Negli ultimi anni, la concertazione ed il dialogo con le parti sociali sono stati indicati da una parte della politica come un inutile rallentamento. In realtà, la concertazione consente un’accelerazione dell’economia: se riprendesse, recupereremmo il 2,4% del Pil e torneremmo finalmente ai livelli precrisi prima della fine della legislatura, e non al termine come attualmente previsto. La stima arriva dal Cer per Confesercenti, e considera i tre canali di crescita su cui agisce la concertazione: la stabilizzazione delle aspettative, la produttività, la selezione concordata dei tagli alla spesa pubblica improduttiva.

Secondo lo scenario baseline (costruito sugli attuali andamenti internazionali e congiunturali) occorrerebbe attendere la fine della legislatura per tornare sui livelli di Pil del 2007.  La stabilizzazione delle aspettative consentirebbe almeno di superare quei livelli a fine legislatura (+0,8%).  L’aumento di produttività anticipa al 2021 il completamento del recupero e porta a fine legislatura a un guadagno di quasi il 2%. La riduzione concordata della spesa improduttiva porta invece il guadagno cumulato al 2,4%.

13 giugno 2018
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Direttiva 2015/2302: pacchetti turistici e servizi turistici collegati

A seguito della entrata in vigore del decreto legislativo n. 62 del 21 maggio 2018 di attuazione della direttiva 2015/2302 relativa ai pacchetti turistici ed ai servizi turistici collegati, entrato in vigore in vigore il 1° luglio 2018

20 luglio 2018
Contratto Turismo: Confesercenti, raggiunto l’accordo per il rinnovo con Filcams, Fisascat e Uiltucs

Confesercenti ed i sindacati dei lavoratori Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e UILTucs hanno raggiunto l’accordo per il rinnovo del contratto nazionale del lavoro del settore Turismo. Il nuovo contratto, formalmente condiviso e sottoscritto ieri sera, fa riferimento ad un settore con oltre 1,5 milioni di addetti e più di 400mila imprese. 

20 luglio 2018
Piazza della Repubblica. Agevolazioni e riduzione dei costi dei servizi per gli esercizi storici

E’, ormai, da gennaio di quest’anno che sono presenti in Piazza della Repubblica “importanti” cantieri di lavoro. I lavori furono presentati, a suo tempo, alle attività economiche con sede sulla Piazza, come utili e opportuni per la sistemazione della pavimentazione in pietra.

20 luglio 2018
Parte la nuova giunta di Campi Bisenzio, auguri di Buon Lavoro dal Presidente Confesercenti Christian Domizio

Vorrei  fare i nostri migliori auguri di buon lavoro alla nuova Giunta Comunale di Campi Bisenzio annunciata in queste ore dal Sindaco Emiliano Fossi”, commenta Christian Domizio Presidente Confesercenti Campi Bisenzio.

17 luglio 2018
Firenze, rimpasto di Giunta. Auguri di Buon Lavoro da Confesercenti

Un augurio di buon lavoro al neo Assessore Massimo Fratini e un ringraziamento a Paola Concia per quanto portato avanti durante l’esercizio del proprio mandato”, questo l’incipit con cui Santino Cannamela e Cristina Pagani, rispettivamente Presidente cittadino di Confesercenti e Cristina Pagani, Presidente Assohotel commentano il rimpasto di Giunta operato dal Sindaco Nardella in queste ore

17 luglio 2018
Inaugurazione Tramvia. Il plauso di Confesercenti

E’ partita stamani alle 5,38 la prima corsa della "Leonardo T1", la linea della tramvia che da Villa Costanza, a Scandicci, arriva all’ospedale di Careggi. Alle 9,30 si è tenuta, poi, la cerimonia ufficiale con il discorso del sindaco Dario Nardella. Per quindici giorni i viaggi saranno gratis dalla stazione fino a Careggi, mentre serve il biglietto regolare per la prima tratta da Villa Costanza Scandicci fino a Santa Maria Novella.

16 luglio 2018
Sesto Fiorentino. Efficienza energetica: la tua impresa più grande

I comuni dell'area della Piana ed Estra ti invitano alla presentazione della nuova call per l'effcienza energetica.

16 luglio 2018
Ma “voucher” e “decreto dignità” possono stare assieme?

Ma, nel caso del Governo penta-leghista attualmente in carica difficilmente si può negare come al triumvirato Conte-Salvini-Di Maio non corrisponda una certa “targhettizzazione dell’offerta” (politica ed elettorale, certo non merceologica o del prodotto) che sembra funzionare, almeno in questa prima fase di funzionamento dell’esecutivo.

11 luglio 2018
Web Tax e riforma saldi ecco perché le due cose possono stare insieme

E alla fine, anche quest’anno siamo arrivati al fatidico appuntamento con i saldi estivi, che riguardano, nel nostro territorio, oltre 2000 piccole imprese del dettaglio abbigliamento e accessori.

11 luglio 2018
Fattura Elettronica. Per la gestione della tua contabilità scegli Confesercenti, e prendi solo i vantaggi!

L'offerta che Confesercenti Firenze propone per i servizi fiscali e tributari è estremamente qualificata, studiata appositamente per le esigenze della tua impresa e in sintonia con le innovazioni che verranno introdotte.

6 luglio 2018
Per migliorare e accrescere la qualità dei Tuoi Servizi Partecipa al Seminario GRATUITO “Hotel Guest Experience” organizzato da Confesercenti Firenze

Confesercenti Firenze, grazie al contributo dell’Ente Bilaterale Commercio e Turismo EBCT-Toscana organizza due seminari rivolti al settore turistico ricettivo in collaborazione con la società Teamwork, azienda leader nel settore consulenza e formazione. Tali seminari hanno come obiettivo l’impostazione, la definizione e l’implementazione di una corretta gestione alberghiera e di moderne modalità operative.

6 luglio 2018
Associarsi a Confesercenti ha vantaggi reali

Nell’ottica del proseguimento di iniziative a favore dei propri Associati, Confesercenti Nazionale ha studiato un progetto che mette a disposizione degli imprenditori una vantaggiosa COPERTURA SANITARIA INTEGRATIVA.

18 giugno 2018
Turismo: Direttiva pacchetti, pubblicato in G.U. il decreto in vigore dal 1° luglio 2018

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 6 giugno 2018 il decreto legislativo n. 62 del 21 maggio 2018 di attuazione della direttiva 2015/2302 relativa ai pacchetti turistici ed ai servizi turistici collegati.

13 giugno 2018
Privacy, con Confesercenti è più facile!

Il 25 maggio, come sicuramente saprete, è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali GDPR (General Data Protection Regulation) che prevede, tra l’altro, anche un nuovo regime sanzionatorio per le imprese.

30 maggio 2018
Alla tranquillità della Tua Impresa ci pensa Confesercenti

Alla tranquillità della Tua Impresa ci pensa Confesercenti! Non è solo uno slogan, ma un nuovo servizio di consulenza gratuita offerto dall’Associazione delle piccole e medie imprese del commercio, turismo e servizi agli associati.

18 aprile 2018
La nuova privacy. General Data Protection Regulation

Il prossimo 25 Maggio entrerà in vigore il General Data Protection Regulation, il regolamento comunitario in materia di privacy 

18 aprile 2018
Regolamento (UE) 2017/2158 - misure di attenuazione e livelli di riferimento per la riduzione della presenza di acrilammide negli alimenti

L’acrilammide è una sostanza chimica che si forma naturalmente nei prodotti alimentari amidacei durante la normale cottura ad alte temperature (frittura, cottura al forno e alla griglia e anche lavorazioni industriali a più di 120° con scarsa umidità).

17 aprile 2018
Intervento della Camera di Commercio di Firenze in tema di alternanza scuola-lavoro a favore delle imprese/soggetti REA della provincia di Firenze

Il contributo sarà riconosciuto per ciascun studente che avrà effettuato, nell’ambito di uno o più  percorsi di alternanza scuola lavoro, una permanenza in azienda nel periodo 1.1.2018-31.12.2018, anche in periodi non contigui, riferibile a patto/patti formativi regolarmente sottoscritti.

16 marzo 2018
Legge di Bilancio 2018. Le novità per le Partite Iva

La legge di bilancio 2018 contiene numerose disposizioni tributarie riservate alle imprese. Da sottolineare, l’istituzione di diversi nuovi crediti d’imposta.

22 gennaio 2018
Legge di Bilancio 2018. Le novità in tema di lavoro

Il provvedimento, pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 62 della Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2017, tra le varie misure, prevede incentivi per l'assunzione dei giovani, potenziamento dello strumento di ricollocazione per favorire il reinserimento nel mondo del lavoro, obbligo di tracciabilità per il pagamento degli stipendi da parte dei datori di lavoro, 

19 gennaio 2018
Da sempre al fianco della piccola e media impresa. Aderire a Confesercenti conviene

Confesercenti è l’associazione che risulta utile a migliaia di imprese che vogliono rimanere sul mercato, che hanno la volontà di crescere e svilupparsi e, per fare questo, hanno bisogno di informazioni, consulenze specialistiche e un’assistenza continua. 

10 gennaio 2018
Imprese: Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili

Eurosportello Confesercenti in collaborazione con la Regione Toscana organizza un evento di promozione del Bando FESR - Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili.

9 gennaio 2018
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional