Le nuove carte dei sentieri del Mugello e Valdisieve

Carte realizzate dal Club Alpino Italiano Sezione di Firenze e Dream Italia

Carte dei Sentieri

Lunedì 8 aprile 2019, presso la saletta Pio La Torre di Borgo San Lorenzo, sono state presentate le nuove carte dei sentieri del Mugello e della Val di Sieve realizzate dal Club Alpino Italiano Sezione di Firenze e Dream Italia. Alla presentazione organizzata dalla Confesercenti di Firenze area Mugello Valdisieve, erano presenti Paolo Omoboni Presidente dell’Unione dei Comuni del Mugello nonché Sindaco di Borgo San Lorenzo e Letizia Tempesti di Confesercenti. Il Club Alpino Italiano (CAI) della Sezione di Firenze era rappresentato dal Presidente Giuseppe Alfio Ciabatti, Giancarlo Tellini coordinatore del Gruppo Sentieri e Stefano Entradi anch’esso del Gruppo Sentieri ed esperto di cartografia.

Letizia Tempesti di Confesercenti, presentando l’iniziativa ha affermato che le nuove carte escursionistiche rappresentano un importante strumento di promozione e sviluppo del territorio, ha ringraziato il CAI per l’importante lavoro che stanno svolgendo e ha passato la parola al Sindaco Omoboni. 

Il Sindaco ha introdotto la presentazione soffermandosi sul turismo lento che oggi si sta affermando sempre di più e che necessita di strumenti nuovi e adeguati. Turismo che sta sviluppando una economia tutt’ora in crescita. I nuovi percorsi escursionistici a lunga percorrenza che attraversano il Mugello tra cui la famosa ‘Via degli Dei’, il Cammino di Dante e altri, stanno portando moltissimi turisti a conoscere le nostre zone con ritorni anche economici. Nella veste di Presidente dell’Unione dei Comuni ha ringraziato il CAI di Firenze che nel rapporto ultradecennale con l’UCM si occupa della manutenzione dei sentieri con tutte le difficoltà dovute all’avversità dei violenti fenomeni metereologici degli ultimi anni. Per sottolineare l’importanza, la rete sentieristica è stata inserita nel piano strutturale dell’UCM. Omoboni ha concluso l’intervento con l’auspicio che la collaborazione possa andare aventi e ha ringraziato i presenti.

Il Presidente del CAI di Firenze Ciabatti, ha esordito la presentazione con la domanda “cos’è una carta dei sentieri?” Ha, poi, affermato, che la carta è come un libro dove leggere il territorio naturale con i suoi monti, le sue strade, le sue case e le emergenze. Un libro che può servire all’abitante per capire meglio il proprio territorio e al turista per immaginare e realizzare un viaggio. 

Ciabatti ha proseguito il suo intervento parlando dell’escursionismo moderno che sta avendo sempre più entusiasti cultori alla ricerca di emozioni e cultura nella natura. Oggi sono sempre di più gli appassionati che con le motivazioni della fede o della storia, ripercorrono i sentieri che, attraversando valichi, salendo monti, attraversando torrenti o costeggiando casolari abbandonati, portano le emozioni in luoghi lontani e sperduti. Percorsi che collegano popoli e culture ma soprattutto mente e cuore.

I sentieri che da antichi percorsi per lavoro sono stati riscoperti per la conoscenza del territorio, sono segnati dal CAI fin dagli anni ’50. Con la legge n.776 del 1985 viene riconosciuto anche per legge l’impegno del CAI per la tracciatura e segnatura che tutt’ora svolge attraverso competenti e appassionati volontari. Tutte le settimane ci sono persone sui nostri sentieri che secondo una programmazione, svolgono le attività di sfrascamento, taglio di piccoli alberi caduti e segnatura con il caratteristico segno bianco-rosso. Il CAI Firenze ha in carico circa 1200 km di sentieri di cui oltre la metà è nel territorio del Mugello. 

Le carte escursionistiche sono la naturale evoluzione dell’impegno sulla sentieristica. Nella ex provincia di Firenze ora Città Metropolitana, mancava un progetto organico di cartografia escursionistica. Così nell’approssimarsi dei 150 anni della fondazione della Sezione di Firenze del CAI ricordata nel 2018, è stato deciso di realizzare la cartografia del territorio della Sezione corrispondente approssimativamente alla ex provincia.

Come affermato dal Presidente Ciabatti, grazie alla proficua collaborazione tra gli esperti del CAI Firenze e alla professionalità della società cartografica Dream Italia al momento sono state realizzate sei delle dieci carte che coprono tutto il Mugello e la Valdisieve. Le carte sono in scala 1:25.000 e stampate a colori su fronte retro con tecniche completamente elettroniche che permetterà aggiornamenti periodici.

La base cartografica è quella della Regione Toscana con integrazioni dei dati OSM e confronto con i dati aerofotogrammetrici. Tutte le tracce sono state rilevate dati volontari CAI con GPS durante le varie escursioni, poi elaborate e quindi riportate sulle carte. Sono stati rappresentati tutti i sentieri anche quelli non CAI, i percorsi storici e religiosi, i percorsi sportivi come gli Ultratrail e tutto quanto può servire al turista e moderno escursionista.

La grande novità di queste carte è che sono disponibili anche in formato elettronico attraverso l’App AVENZA MAP e utilizzabili anche in assenza di segnale telefonico. Il che li rende particolarmente utili anche in zone con scarsa copertura di segnale radio degli operatori. Durante la presentazione Stefano Entradi ha illustrato l’applicativo per palmare e l’interessante possibilità di sovrapporre tracce aggiuntive personalizzate.

Attualmente sono in lavorazione le carte della parte a sud e ovest di Firenze. Si stima che il progetto che possa concludersi entro il 2019 anno del Turismo Lento così come dichiarato dal MiBACT.

Con l’augurio che queste carte possano essere considerate un supporto allo sviluppo dell'importante infrastruttura qual’è rete sentieristica, si conclude così la presentazione.

Le carte sono in vendita presso la Dream Italia e presso il CAI Firenze e presso tutti gli esercizi commerciali che ne faranno richiesta.

 

11 aprile 2019
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
MIDA 2019: un’edizione straordinaria

Un villaggio globale delle arti e dei mestieri di diverse culture sviluppato in un percorso tra Regioni d’Italia e Paesi del Mondo. Dal 1931 sono stati messi in mostra piccoli e grandi capolavori che hanno fatto la storia dell’artigianato Made in Italy e internazionale. 

11 aprile 2019
Accordo Assohotel Confesercenti Firenze e Orchestra Fiorentina da Camera e Orchestra Toscana Classica

E' stato siglato l’accordo con l'Orchestra da Camera Fiorentina e l'Orchestra Toscana Classica.

11 aprile 2019
Vi piace il Teatro e la Lirica? Un accordo tra Assohotel Confesercenti Firenze e Maggio Musicale Firenze 2019

Nei giorni scorsi abbiamo rinnovato l’accordo con il Maggio Musicale Fiorentino, di seguito i punti principali.

1 aprile 2019
Strutture ricettive: scheda di accessibilità e adeguamento ai nuovi requisiti classificazione

Il Regolamento attuativo del Testo Unico sul Turismo (Legge Regionale n. 86/2016), all’articolo 2, prevede l’obbligo di fornire una serie di informazioni sull’accessibilità della struttura da parte delle persone disabili mediante una sezione dedicata sul sito internet della struttura ricettiva.

20 marzo 2019
La Convenzione con Fondazione Palazzo Strozzi riservata ai soci Assohotel

Con l'obiettivo di una sempre maggiore sinergia con gli operatori del settore turistico della città, per il 2019 la Fondazione Palazzo Strozzi propone una nuova formula di convezione riservata alle strutture ricettive della città e del territorio in rapporto alle due grandi mostre dell'anno

18 marzo 2019
Più qualità nel commercio: una nuova Legge Nazionale per le botteghe delle nostre città

Negli ultimi anni si sono affermati due caratteri di fondo che impediscono di governare il commercio: la liberalizzazione delle autorizzazioni e il progressivo esautoramento della storica  funzione dei Comuni in merito alla possibilità di assumere provvedimenti in tal senso.

18 marzo 2019
Le informazioni sulle prenotazioni nei Musei Statali Fiorentini

Le direzioni statali delle Gallerie degli Uffizi e del Bargello informano che giovedì 21 marzo 2019 (dalle 9 alle 11) i musei di loro pertinenza (Uffizi, musei di Palazzo Pitti, Giardino di Boboli, Bargello, Cappelle Medicee, Orsanmichele) potrebbero subire variazioni riguardanti l'orario di apertura e chiusura a causa di due assemblee sindacali del personale statale indette dalla sigle UIL PA e CISL FP

18 marzo 2019
Turismo culturale, al via l’accordo tra Maggio Musicale Fiorentino e albergatori promosso dall’assessore Cecilia Del Re

Oggi la firma tra il Sovrintendente Chiarot e le categorie Assohotel- Aia- Confindustria Firenze

15 marzo 2019
Pubblici Esercizi. Progetto Autismo Welcome

L’associazione Autismo Firenze, grazie a un finanziamento della Società della Salute e col patrocinio del Comune di Firenze intende promuovere un’iniziativa rivolta ai pubblici esercizi presenti sul territorio comunale al fine di favorire la fruibilità dei loro servizi da parte di questi cittadini che talvolta possono necessitare di qualche attenzione particolare.

15 marzo 2019
Tax credit alberghi e agriturismi. Credito d’imposta del 65% per interventi di riqualificazione

Si fa presente che, a seguito del trasferimento di competenze dal Ministero per i beni e le attività culturali al Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, si è resa necessaria la riprogettazione della procedura di inoltro delle istanze relative alla partecipazione al Tax Credit Riqualificazione.

20 febbraio 2019
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional