La circolare interpretativa del Ministero dell'Interno sull’applicazione del DL “Super green pass”

Tutte le nuove regole

Green Pass Rafforzata

Con circolare n. 15350/117/2/1 (0082362 prot. Gab Ministro), del 2 dicembre, il Ministero dell’Interno ha fornito chiarimenti circa l’applicazione del DL n. 172.

 

Estensione dell’impiego del “green pass base”

La nota ministeriale evidenzia che agli ambiti già elencati negli articoli 9-bis e 9-quater del DL n. 52/2021 si aggiungono, per effetto delle modifiche, le seguenti tipologie di attività:

- Alberghi ed altre strutture ricettive, compresi i servizi di ristorazione riservati ai clienti ivi alloggiati (che in precedenza erano esclusi);

- Spazi adibiti a spogliatoi e docce per lo svolgimento anche di attività sportive all’aperto, con esclusione degli accompagnatori delle persone non autosufficienti;

- Trasporto locale, regionale, interregionale, compreso quello effettuato dalle navi e dai traghetti impiegati per i collegamenti marittimi nello stretto di Messina e da e per l’arcipelago delle Isole Tremiti;

- Servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale effettuati mediante autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente.

Secondo quanto interpretato dal Ministero, fra i mezzi di trasporto pubblico locale e regionale soggetti a green pass base rientrerebbero anche navi e traghetti, per quanto la norma tratti separatamente rispetto al trasporto pubblico locale le navi e i traghetti, che almeno formalmente vengono considerati, ai fini del green pass base, solo se impiegati nel trasporto interregionale: dunque, secondo il Ministero dell’Interno, sarebbe soggetto a green pass base anche l’impiego di navi e traghetti per i collegamenti all’interno della stessa Regione.

Clicca qui per la tabella delle attività consentite senza green pass, con green pass "base" e  con green pass "rafforzato” per il periodo dal 6/12/2021 al 15/1/2022.

 

Istituzione della certificazione verde rafforzata (“super green pass”)

La nota spiega che, ai sensi dell’art. 5 del DL n. 172, nelle zone gialle e arancione, dal 29 novembre, solo i soggetti in possesso di una certificazione verde di avvenuta vaccinazione o avvenuta guarigione dal Covid-19 (c.d. “super green pass”) possono fruire dei servizi, svolgere le attività ed effettuare gli spostamenti per i quali, nelle medesime zone, siano previste limitazioni o sospensioni ulteriori rispetto a quelle della zona bianca, rispettando la disciplina di minor rigore prevista appunto per questa zona.

A tal proposito, la circolare esemplifica richiamando il caso della ristorazione: la consumazione al tavolo nei ristoranti e nei pubblici esercizi in genere potrà sempre avvenire, anche in zona gialla e arancione, sulla base del possesso del “super green pass”, senza dover rispettare le limitazioni afferenti al numero dei commensali.

La nota evidenzia altresì che dal prossimo 6 dicembre l’accesso ai servizi di ristorazione svolti all’interno di alberghi o altre strutture ricettive, e riservati esclusivamente ai clienti ivi alloggiati, sarà consentito ai possessori del green pass base e non del green pass “rafforzato” (se ne desume che in caso di accesso ai ristoranti annessi alle strutture turistiche di clienti esterni, non alloggiati, sia necessario per questi il “super green pass”).

Sono esclusi dall’obbligo di possesso del “super green pass” anche le mense e i servizi di catering continuativo su base contrattuale.

A causa delle finalità di prevenzione del rialzo della curva epidemiologica, ai sensi del successivo art. 6, nei territori in zona bianca, dal 6 dicembre p.v. al 15 gennaio 2022, solo i possessori del “super green pass” potranno fruire dei servizi e svolgere le attività per i quali la normativa vigente prevede, in zona gialla, limitazioni o sospensioni.

Per effetto di tale disposizione, solo ai soggetti muniti del “super green pass” sarà consentito l’accesso a:

- Spettacoli;

- Eventi sportivi in qualità di spettatori;

- Ristoranti al chiuso;

- Sale da ballo, discoteche e locali assimilati;

- Cerimonie pubbliche;

- Feste (tranne quelle conseguenti a cerimonie civili e religiose).

In riferimento all’interpretazione ministeriale che esclude le feste conseguenti a cerimonie civili e religiose dall’obbligo del “super green pass”), Confesercenti Nazionale in un chiarimento esplicativo desume che:

- le feste conseguenti a cerimonie civili e religiose che corrispondano a banchetti all’interno di esercizi della ristorazione saranno soggette a “super green pass”, non potendosi andare in deroga all’obbligo previsto per la ristorazione in generale;

- feste private o pubbliche conseguenti a cerimonie civili e religiose che non prevedano banchetti all’interno di esercizi della ristorazione (ma magari li prevedano in ambito privato) saranno soggette a “green pass base”, come da art. 9-bis, comma 1, lett. g-bis), del DL n. 52;

- altri tipi di festeggiamenti (non ben individuati, ma diversi da quelli sopra descritti) per i quali siano previste limitazioni in zona gialla sono soggetti a “super green pass”.

La circolare precisa che, analogamente a quanto previsto dall’art. 5 per le zone gialle e arancioni, la fruizione dei servizi di ristorazione svolti all’interno di alberghi o altre strutture ricettive e riservati esclusivamente ai clienti ivi alloggiati, come anche l’accesso alle mense e ai servizi di catering continuativo, sarà possibile anche ai possessori di “green pass base” (ma evidenziamo che, come sopra precisato, in caso di accesso ai ristoranti annessi alle strutture turistiche di clienti esterni, non alloggiati, sarà necessario per tutti, alloggiati e non, essere muniti di “super green pass”; salvo se la struttura dispone di locali separati per le due tipologie di clienti, alloggiati e non).

La nota precisa, infine, che la disciplina in materia di green pass (compreso quello “rafforzato”) non si applica ai minori di dodici anni e ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica.

 

Potenziamento dei controlli

Nella circolare si segnala l’opportunità per le Autorità locali di assumere immediatamente le interlocuzioni necessarie con le Associazioni rappresentative dei soggetti delle categorie interessate, richiamando l’attenzione sul puntuale adempimento degli obblighi di verifica e sulle connesse responsabilità.

Nel settore degli esercizi pubblici e della ristorazione, è richiamata la funzione di rilievo che dovrà svolgere la Polizia municipale, sottolineando che, per evitare sovrapposizioni con i controlli svolti da altri Corpi, occorrerà predisporre all’uopo un’attenta pianificazione.

Infine, la nota raccomanda l’intensificazione dei servizi di controllo nelle aree urbane con maggiore concentrazione di esercizi commerciali e in quelle caratterizzate dalla “movida”, così come occorrerà organizzare maggiori controlli programmati nelle festività natalizie e di fine anno.

In caso di incrementi di presenze che dovessero interessare particolari spazi urbani, il Ministero raccomanda di valutare, in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, l’opportunità che venga regolamentata, sulla base di eventuali ordinanze sindacali, la fruizione di tali spazi in modo da evitare assembramenti e agevolare i controlli.

 

Controlli Super Green pass: aggiornata la App Verifica C19

La nuova versione dell’App Verifica19 presenta un'unica modifica: la possibilità di selezionare il tipo di verifica che si vuole effettuare. Se si indica la 'verifica base', la app riconoscerà tutti i green pass, quelli ottenuti con il vaccino, la guarigione o con l'esito negativo di un tampone.

Se invece si seleziona la 'verifica rafforzata' il sistema leggerà solo i Qr Code di vaccinati e guariti.

 

 Di seguito un riepilogo sintetico delle regole.

GREEN PASS BASE

Si ottiene per:

a) avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2, al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della relativa dose di richiamo;

b) avvenuta guarigione da COVID-19, con contestuale cessazione dell'isolamento prescritto in seguito ad infezione da SARS-CoV-2, disposta in ottemperanza ai criteri stabiliti con le circolari del Ministero della salute;

c) effettuazione di test antigenico rapido o molecolare, quest’ultimo anche su campione salivare;

c-bis) avvenuta guarigione da COVID-19 dopo la somministrazione della prima dose di vaccino o al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della relativa dose di richiamo).

Clicca qui per visualizzare le FAQ del Governo sulla Certificazione Verde Covid 19.

E’ OBBLIGATORIO PER ACCEDERE AI SEGUENTI SERVIZI E ATTIVITÀ:

a) servizi di ristorazione, per il consumo al tavolo, al chiuso, compresi i servizi di ristorazione all'interno di alberghi e di altre strutture ricettive riservati esclusivamente ai clienti ivi alloggiati;

a-bis) alberghi e altre strutture ricettive;

b) spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi, nonché attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati;

c) musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;

d) piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all'interno di strutture ricettive, di cui all'articolo 6, limitatamente alle attività al chiuso, nonché spazi adibiti a spogliatoi e docce, con esclusione dell'obbligo di certificazione per gli accompagnatori delle persone non autosufficienti in ragione dell'età o di disabilità;

e) sagre e fiere, convegni e congressi;

f) centri termali, salvo che per gli accessi necessari all’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza e allo svolgimento di attività riabilitative o terapeutiche, parchi tematici e di divertimento;

g) centri culturali, centri sociali e ricreativi, di cui all'articolo 8-bis, comma 1, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l'infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione;

g-bis) feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;

h) attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;

i) concorsi pubblici;

nonché

per chiunque svolge una attività lavorativa nel settore privato, ai fini dell'accesso ai luoghi in cui la predetta attività è svolta (sono compresi tutti i soggetti che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa o di formazione, anche in qualità di discenti, o di volontariato nei luoghi di cui sopra, anche sulla base di contratti esterni).

 

Le disposizioni di cui sopra si applicano anche nelle zone gialla, arancione e rossa, laddove i servizi e le attività siano consentiti e alle condizioni previste per le singole zone.

 

SUPER GREEN PASS

Si ottiene per:

a) avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2, al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della relativa dose di richiamo;

b) avvenuta guarigione da COVID-19, con contestuale cessazione dell'isolamento prescritto in seguito ad infezione da SARS-CoV-2, disposta in ottemperanza ai criteri stabiliti con le circolari del Ministero della salute;

c-bis) avvenuta guarigione da COVID-19 dopo la somministrazione della prima dose di vaccino o al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della relativa dose di richiamo.

E’ esclusa l’utilizzabilità del test antigenico rapido o molecolare.

Clicca qui per visualizzare le FAQ del Governo sulla Certificazione Verde Covid 19.

E’ OBBLIGATORIO

- DAL 29 NOVEMBRE IN ZONA GIALLA E ARANCIONE

- DAL 6 DICEMBRE 2021 AL 15 GENNAIO 2022 ANCHE IN ZONA BIANCA

PER:

- LA FRUIZIONE DEI SERVIZI

- LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA’

- GLI SPOSTAMENTI

CHE SIANO LIMITATI O SOSPESI IN ZONA GIALLA AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE

Tali servizi, attività, spostamenti, sono ammessi per chi è munito di SUPER GREEN PASS nel rispetto della disciplina della zona bianca.

Vi rientrano certamente:

- spettacoli,

- eventi sportivi,

- feste,

- cerimonie pubbliche,

- discoteche e sale da ballo,

- ristorazione (ad eccezione dei servizi di ristorazione all'interno di alberghi e di altre strutture ricettive riservati esclusivamente ai clienti ivi alloggiati e delle mense e catering continuativo su base contrattuale, ai quali si accede con il green pass base).

 

TRASPORTI

E’ consentito esclusivamente ai soggetti muniti di GREEN PASS BASE l'accesso ai seguenti mezzi di trasporto e il loro utilizzo:

a) aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone;

b) navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, compresi quelli impiegati per i collegamenti marittimi nello Stretto di Messina e quelli impiegati nei collegamenti marittimi da e per l'arcipelago delle Isole Tremiti;

c) treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità;

d) autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti;

e) autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente, compresi quelli impiegati nei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale;

e-bis) funivie, cabinovie e seggiovie, qualora utilizzate con la chiusura delle cupole paravento, con finalità turistico-commerciale e anche ove ubicate in comprensori sciistici, senza limitazioni alla vendita dei titoli di viaggio;

e-ter) mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale.

Le disposizioni di cui sopra non si applicano ai soggetti di età inferiore ai dodici anni e ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica.

6 dicembre 2021
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Visto conformità per cessione crediti o sconto in fattura su Bonus ristrutturazioni, Superbonus e Bonus facciate. Rivolgetevi a Confesercenti Firenze

Con il DL 11 novembre 2021 n. 157 (c.d. decreto “antifrode”) è stato esteso l’obbligo del visto di conformità su tutte le comunicazioni di opzione per operare la cessione del credito o lo sconto in fattura relativamente alle detrazioni previste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica.

14 gennaio 2022
COVID, CONFESERCENTI TOSCANA: OMICRON AFFONDA COMMERCIO, TURISMO E PUBBLICI ESERCIZI.

Nell’ultimo mese, le prospettive delle imprese del turismo, del commercio e dei pubblici esercizi sono radicalmente mutate. E se l’autunno era stato caratterizzato da una graduale ripresa, anche se lenta e faticosa, l’arrivo dell’inverno ha purtroppo segnato una netta inversione di tendenza negativa: tra paura, smart working e restrizioni, l’aumento dei contagi ha portato ad un ‘lockdown di fatto’, anche se mai dichiarato, che ha affondato i fatturati delle attività dei tre settori. A dichiararlo è Confesercenti Toscana.

12 gennaio 2022
Dall’estensione del Green Pass Rafforzato all’obbligo vaccinale per gli over 50. Ecco le misure ed il calendario dell’entrata in vigore

Con l’obiettivo di frenare i contagi, sono diversi i provvedimenti presi dal governo, alcuni contenuti nel decreto del 31 dicembre e altri in quello approvato dal Cdm il 5 gennaio. Le misure riguardano le certificazioni verdi (base e rafforzata), ma anche la quarantena e i vaccini.

8 gennaio 2022
I principali aspetti fiscali della Legge di Bilancio 2022

Le principali misure di carattere fiscale contenute nella Legge n. 234/2021 recante "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024".

5 gennaio 2022
Comune di Firenze. Tavolini, prorogate al 9 gennaio le concessioni straordinarie

Un piano che sarà valido dal 1 aprile al 31 ottobre 2022, con limiti più stringenti alle concessioni in centro storico, con strutture leggere di delimitazione dello spazio per le occupazioni in strada e con l’inasprimento delle sanzioni contro l’abusivismo. 

30 dicembre 2021
In partenza le misure di sostegno alle imprese del turismo

Il Ministero per il Turismo ha emesso il 23 dicembre scorso l’avviso pubblico per la gestione dei contributi legati ai fondi stanziati con il PNRR per il proprio settore. Entro 60gg dovrà fissare la data precisa per accedere ai contributi ed ai crediti d’imposta a favore delle imprese turistiche.

30 dicembre 2021
Fondo perduto e credito agevolato per l’imprenditoria femminile

Il nuovo fondo a sostegno dell'impresa femminile prevede contributi a fondo perduto fino all’80% della spesa in caso di nuove imprese e contributi del 50% e finanziamento agevolato per tutte le altre. 

28 dicembre 2021
Mugello 5.0. Confesercenti Firenze: Una soddisfazione per il territorio!

Durante il recente incontro con le imprese del Mugello convocato dall’Unione dei Comuni del Mugello è stata annunciata l’assegnazione della DMC (Destination Management Company) dell’ambito turistico del Mugello; che rappresenta un motivo di orgoglio per i soggetti (Cescot Firenze srl, Mugeltravel Tour Operator  e The Plus Planet) che hanno sostenuto e lavorato al progetto, e va a valorizzare l’intero territorio mugellano e tutte le imprese che ci operano. Quest’importante risultato è il frutto di un importante percorso condiviso e partecipato.

22 dicembre 2021
Le date dei saldi 2022

La giunta regionale Toscana ha fissato con una delibera (N°1189 del 15/11/2021) le date e la durata dei saldi di fine stagione; quelli invernali inizieranno il giorno feriale prima dell’Epifania, ovvero il 5 gennaio 2022, e quelli estivi il primo sabato del mese di luglio ovvero sabato 2 luglio.

22 novembre 2021
I 50 Anni della Confesercenti di Firenze. Undici gli eventi svolti in tutta la Città Metropolitana

Nel 2021, Confesercenti festeggia il suo Cinquantesimo Compleanno, ricorrenza molto importante a livello nazionale e, in particolare per Confesercenti Firenze, una “comunità” costituita da oltre 10.000 imprese e 5.000 pensionati che, insieme a collaboratori, soci, dipendenti (fra cui 150 della struttura), rappresenta oltre 40.000 persone.

19 novembre 2021
LAVORO. TOSCANAJOBS.IT IL NUOVO PORTALE AL SERVIZIO DI CITTADINI E IMPRESE

Un nuovo portale gratuito al servizio di cittadini e imprese per agevolare l’incrocio domanda/offerta di lavoro. EBCT Toscana presenta www.toscanajobs.it, il nuovo strumento nato per sostenere sia tutte quelle persone che sono alla ricerca di un lavoro, sia le aziende che ricercano personale qualificato in linea con le loro esigenze.

17 novembre 2021
Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Un proficuo incontro tra il Direttore INAIL Firenze ed i dirigenti Confesercenti Firenze

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro sono tematiche importanti e molto attuali nella discussione quotidiana in materia di imprese e gestione delle risorse umane. Questo il tema al centro del proficuo incontro, che si è svolto giovedì 7 ottobre tra i dirigenti Confesercenti Firenze, guidati dal Presidente Claudio Bianchi, dalla Vice Presidente Ilaria Scarselli, dal Direttore  Alberto Marini e dal Vice Direttore Luca Bartolesi, ed il Direttore della sede INAIL di Firenze Michele Brignola.

8 ottobre 2021
Per il bonus sanificazione comunicazione telematica

Dal 4 ottobre al 4 novembre 2021 è possibile presentare l’apposita comunicazione delle spese ammissibili al fine di accedere al nuovo credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro, disciplinato dall’art.32 del DL 73/2021.

29 settembre 2021
Ripartiamo in sicurezza. Disciplinare della Camera di Commercio di Firenze

Sono ammissibili alle agevolazioni i soggetti che, alla data di presentazione della domanda, presentino i seguenti requisiti

2 aprile 2021
“Cuore Elettrico": per una nuova e (solidale) mobilità cittadina

Confesercenti Firenze e Toscandia SPA di nuovo insieme per una iniziativa dal duplice scopo: aiutare le famiglie in difficoltà (anche a causa del Covid) e promuovere la causa della mobilità elettrica in città!

23 marzo 2021
Attivazione "servizio RLST". Servizio gratuito per il 2021

L’Ente Bilaterale EBCT-Toscana ha attivato il servizio R.L.S.T. (Rappresentante Lavoratori Sicurezza Territoriale) al fine di semplificare l’assolvimento obbligatorio previsto del D.lgs 81/2008 inerente l’istituzione di questa funzione.

16 febbraio 2021
Accordo tra Confesercenti Firenze e Firenze Servizi SCSO. Attività di sanificazione

Firenze Servizi riconoscerà agli associati Confesercenti Firenze un trattamento di favore sull'attività di sanificazione di grandi e piccoli ambienti, chiusi e/o aperti, alimentari, industriali, civili e sanitari.

2 febbraio 2021
Lotteria degli scontrini. Partenza dal 1 febbraio

Il decreto Milleproroghe ha posticipato la partenza della lotteria degli scontrini al 1 febbraio 2021. Come Confesercenti esprimiamo un giudizio negativo sulla lotteria degli scontrini, soprattutto in relazione al momento in cui questa novità viene introdotta; e la proroga all'avvio previsto (inizialmente la data era il 1 gennaio) risulta insufficiente. 

28 gennaio 2021
Bonus mobili. Innalzata la soglia massima di spesa

La detrazione Irpef del 50% per gli acquisti di mobili e di grandi elettrodomestici nuovi, destinati all’arredo di immobili oggetto di interventi edilizi, spetta anche per quelli effettuati nel 2021, sempre che l’intervento di ristrutturazione sia iniziato in data non anteriore al 1° gennaio 2020. 

26 gennaio 2021
Superbonus 110%. Vieni in Confesercenti per il visto di conformità!

Il Decreto Rilancio ha incrementato al 110% l'aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, a fronte di specifici interventi in ambito di efficienza energetica. 

25 gennaio 2021
Opportunità per le imprese Accordo tra Confesercenti Firenze e Toscandia

E’ stata stipulata un’importante e strategica convenzione per le imprese tra Confesercenti Firenze e Toscandia, concessionaria di veicoli industriali e commerciali per le seguenti marche: Scania, Volkswagen veicoli commerciali, Nissan, Isuzu e Giotti Victoria.

20 gennaio 2021
Qcard: la prima carta fidelity per lo shopping nei quartieri della città!

Viene distribuita ai clienti più' fidelizzati dall'operatore che aderisce al progetto compilando la relativa domanda di adesione con indicazione del singolo e intera gamma dei prodotti in promozione.

15 gennaio 2021
Bonus pubblicità. Due anni di proroga per il credito d'imposta al 50%

La Legge di Bilancio 2021 ha prorogato per il 2021 e 2022 una serie di misure di sostegno per il settore editoriale

8 gennaio 2021
DVR aziendale. Attenzione e verifica

Trascorso il periodo delle riaperture, e dopo aver analizzato il rischio biologico da Covid-19 e integrato il proprio DVR con i protocolli anticontagio, questa è l’occasione di controllare il DVR aziendale e verificare

19 giugno 2020
Finanziamenti COVID – 19. Sei soffocato dalla burocrazia? Fatti aiutare dagli esperti!!

Confesercenti lavora da sempre al fianco delle imprese per assisterle nell’accesso al credito. Negli ultimi anni abbiamo sviluppato una grande esperienza nella gestione delle procedure per accedere alle garanzie del Fondo Centrale di Garanzia PMI.

8 maggio 2020
Vuoi effettuare una sanificazione professionale della tua attività? Contatta Confesercenti Firenze

L’ordinanza n.38 del 18 Aprile 2020 firmata dal Presidente della regione Toscana Enrico Rossi  ha introdotto nuove prescrizioni per le attività economiche già aperte, per quelle autorizzate alla riapertura e per quelle che nel frattempo, in deroga ai codici ATECO autorizzati, hanno riaperto con il via libera della prefettura.

24 aprile 2020
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional