Comune di Firenze. Nuovo regolamento straordinario per sedie e tavolini all’aperto per il 2022

Nuovo modello per l’utilizzo del suolo pubblico con sedie e tavolini all’aperto

Tavolini

Il consiglio comunale di Firenze ha approvato il regolamento che per il 2022 stabilisce un nuovo modello eccezionale per l’utilizzo del suolo pubblico con sedie e tavolini all’aperto.

In sostanza, le caratteristiche del piano, che prevede pagamento di suolo pubblico (salvo diverse disposizioni del Governo) sono le seguenti:

  • Potranno presentare domanda solamente gli esercizi di somministrazione. Potranno chiedere e ottenere concessioni di occupazione di suolo pubblico anche i chioschi installati in aree verdi e giardini.
  • Sono stabilite nel piano due zone con regole diverse: il Centro Storico Patrimonio Mondiale Unesco e quella fuori dall’area Unesco: nella prima potrà essere richiesto al massimo uno stallo di sosta mentre fuori dal centro potranno esserne richiesti al massimo due.

Modalità dell’occupazione:

  • L’occupazione potrà essere concessa sullo spazio antistante l’esercizio commerciale, non potrà essere sul lato opposto della carreggiata rispetto all’ingresso dell’esercizio (salvo in strade pedonali per le quali potrà essere valutata una diversa collocazione da parte della Commissione dehors), dovrà garantire il passaggio dei veicoli e dei mezzi di soccorso e lasciare libera una carreggiata di almeno 3,5 metri.
  • L’occupazione dei marciapiedi è consentita nel caso di larghezza dello stesso superiore ai due metri e mezzo con tavolini aderenti al fabbricato e con almeno un metro e mezzo di spazio al passaggio.
  • Non possono essere posti davanti all'ingresso di abitazioni. Idem se davanti ad altro esercizio commerciale (a meno che, in questo ultimo caso, non vi sia nulla osta del titolare dell'esercizio).
  • Chi è già titolare di una concessione dehors potrà estendere la concessione esistente ma non oltre i limiti previsti dal regolamento speciale.
  • Non sono autorizzabili occupazioni in strade altamente frequentate come via Calzaiuoli, via Roma, via Calimala, via Por Santa Maria, via Vacchereccia, Borgo San Lorenzo.
  • Nelle aree pedonali potrà essere presentato un progetto unitario da parte di più esercenti per l’occupazione di suolo pubblico che poi verrà valutato dall’amministrazione.
  • Con il disciplinare di Giunta potranno essere previste strade e zone in cui, per l'eccessiva presenza di attività di somministrazione, saranno precluse concessioni che occupano stalli di sosta.
  • Sarà inoltre ammesso l’ombrellone, in tinta unita preferibilmente marrone o in tonalità compatibile con il contesto, purché sia rimovibile la sera e non ostruisca la segnaletica stradale e gli impianti semaforici.

Le occupazioni saranno valide dal 21 marzo 2022, primo giorno di primavera, al 6 novembre 2022.

Infine sono stati introdotti rafforzamenti delle sanzioni anche con meccanismi graduali che possono arrivare alla sospensione dell’attività per chi viola ripetutamente il regolamento.

Le domande per la richiesta di utilizzo del suolo pubblico con sedie e tavolini all’aperto potranno essere presentate a partire da lunedì 28 febbraio, siamo in attesa dell’approvazione del disciplinare tecnico che definirà modulistica e procedure da seguire.

Nel frattempo chi fosse interessato a valutare/presentare la domanda può inviare una comunicazione preventiva alla seguente e-mail: a.sanesi@confesercenti.fi.it

4 febbraio 2022
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional