Credito d'imposta IMU per il turismo

Il beneficio è pari al 50% dell'importo versato a titolo di seconda rata IMU 2021 per gli immobili accatastati D/2

Provvedimento dell'Agenzia dell'Entrate

 Con la presente si informa che in data 16 settembre 2022, l'Agenzia delle entrate ha pubblicato il Provvedimento n. 356194/2022 (allegato alla presente) con il quale definisce le modalità, i termini di presentazione e il contenuto dell'autodichiarazione necessaria alla fruizione del credito d'imposta IMU per il turismo, introdotto a sostegno del settore turismo all'art. 22 del D.L. n. 21/2022 (c.d. "Decreto Ucraina").

Beneficiari

Tra i beneficiari della misura rientrano le imprese turistico-ricettive, inclusi gli agriturismo, le imprese che gestiscono strutture ricettive all'aria aperta, le imprese del comparto fieristico e congressuale, i complessi termali, i parchi tematici, i parchi acquatici e i parchi faunistici;

Misura credito di Imposta

Il beneficio è pari al 50% dell'importo versato a titolo di seconda rata IMU 2021 per gli immobili accatastati D/2, da utilizzare esclusivamente in compensazione mediante modello F24, a partire dal giorno successivo alla data di rilascio della ricevuta da parte dell'Agenzia (al riguardo è chiarito che per i crediti superiori a euro 150.000 la fruizione del credito è subordinata alle verifiche antimafia). Con successiva risoluzione dell'Agenzia sarà istituito il codice tributo per l'utilizzo del bonus.

Requisiti

  • Per la corretta fruizione del credito d'imposta i proprietari devono essere anche i gestori delle attività esercitate e devono avere una partita Iva attiva al 22 marzo 2022;
  • È necessario aver subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi nel secondo trimestre 2021 di almeno il 50% rispetto al corrispondente periodo dell'anno 2019;
  • L'impresa non deve risultare già in difficoltà alla data del 31 dicembre 2019, oppure, se si tratta di un'impresa di dimensione micro o piccola, che a tale data era in difficoltà, non deve avere a suo carico procedure concorsuali per insolvenza;

Modalità

- L'autodichiarazione potrà essere trasmessa, in modalità telematica, dal 28 settembre 2022 al 28 febbraio 2023; al riguardo è chiarito che nel predetto periodo è possibile inviare una nuova domanda in sostituzione della precedente o presentare una rinuncia al credito richiesto;

- L'invio telematico può essere effettuato direttamente dal contribuente oppure da un apposito intermediario incaricato e dopo l'invio si riceverà:

  • entro 5 giorni una ricevuta di avvenuta e corretta acquisizione da parte dell'Agenzia;
  • entro 10 giorni una seconda ricevuta che autorizza o meno il contribuente all'utilizzo del credito d'imposta.

 

 

ALLEGATO:

Provvedimento n. 356194/2022 Agenzia delle Entrate.

20 settembre 2022
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Passaporti: Assoviaggi Confesercenti, ritardi fanno saltare circa 80mila viaggi, per le agenzie quasi 150 milioni di euro di mancate vendite

Da disagio per la cittadinanza a danno per le imprese del turismo. L’ingorgo passaporti ha fatto saltare fino ad oggi circa 80mila viaggi organizzati, con circa 150 milioni di euro di mancate vendite per il sistema italiano delle agenzie di viaggio. È quanto emerge da un sondaggio condotto sulle agenzie di viaggio da Assoviaggi, l’associazione del turismo organizzato Confesercenti.

1 febbraio 2023
Sostegno per gli investimenti delle imprese del turismo

Il fondo così costituto sarà di 1mld e 380mln e verrà utilizzato per fini quali la riqualificazione energetica, la riqualificazione antisismica, la rimozione di barriere architettoniche, nonché per opere di restauro, di risanamento e di digitalizzazione, per acquisto di arredi o per la realizzazione di piscine termali

31 gennaio 2023
Turismo Mugello. Mod.21 non richiesto per il 2022

Per il momento, NON dovrete inviare il Modello 21 riassuntivo dell'esercizio finanziario, che usualmente veniva richiesto dal 1 al 30 gennaio

2 gennaio 2023
BIKE TOURISM. Collaborare per promuovere le destinazioni della Toscana

Toscana Promozione Turistica, con la collaborazione degli Ambiti Turistici, ha appena predisposto l’atlante bike, già visibile su visittuscany.com, concludendo la prima fase del piano strategico regionale per la costruzione e promozione di questo specifico prodotto.

7 dicembre 2022
Informazioni relative alla partecipazione alla BIT BORSA INTERNAZIONALE DEL TURISMO 2023

Nel 2023 Toscana Promozione Turistica prevede la partecipazion e ad eventi B2C e B2B per promuovere la destinazione e i suoi prodotti turistici e confermare la sua presenza nelle più importanti manifestazioni di settore.

2 dicembre 2022
Agenzie di Viaggio e polizze assicurative

Si ricorda ai titolari di tutte le agenzie di viaggio l’obbligo non solo di stipulare le polizze di responsabilità civile e di insolvenza e fallimento ma anche quello di comunicare alla Città Metropolitana il possesso delle polizze suddette alla data del 31 dicembre di ogni anno

13 dicembre 2021
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional