Credito d’imposta librerie 2018: istanze dal 3 giugno al 30 settembre

Tutti i dettagli sul bonus fiscale

Librerie

Il bonus fiscale è riservato a coloro che vendono al dettaglio in esercizi specializzati ed è utilizzabile in compensazione con F24, tramite i servizi telematici dell’Agenzia

Con un avviso pubblicato sulla pagina della propria direzione generale Biblioteche e istituti culturali, il ministero dei Beni e delle attività culturali annuncia che le richieste per il riconoscimento del tax credit librerie (commi da 319 a 321, legge 205/2017) relative al 2018, potranno essere presentate dal prossimo 3 giugno e fino alle 12 del 30 settembre 2019. Le domande andranno trasmesse esclusivamente online attraverso il portale dedicato.
 
Questo, in linea con le previsioni del decreto 23 aprile 2018, con il quale il Mibac, di concerto con il Mef, ha dettato la disciplina del credito d’imposta introdotto, come anticipato, dalla legge di bilancio per il 2018 a favore dei rivenditori che operano nella vendita al dettaglio di libri in esercizi specializzati, con codice Ateco principale 47.61 o 47.79.1 (vedi “Tax credit librerie: via libera dal Mibact”)
 
Dallo stesso ministero, infine, fanno sapere che eventuali richieste di informazioni possono essere inviate all’indirizzo di posta elettronica taxcreditlibrerie@beniculturali.it.

27 febbraio 2019
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Bonus pubblicità. 1º aprile il termine per presentare la domanda per gli investimenti 2019

Scade il prossimo 1° aprile il termine per presentare la domanda telematica “prenotativa” per la fruizione del credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali da effettuare nel 2019 sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

13 marzo 2019
Contratti di affitto per uso commerciale. Estesa la cedolare secca

La Legge di Bilancio 2019 ha esteso ai contratti di affitto per uso commerciale (C/1) la possibilità della cedolare secca

13 marzo 2019
Tax credit misuratori fiscali: i dettagli per il dettagliante

Il contributo, previsto per gli anni 2019 e 2020, è pari al 50% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 250 euro in caso di acquisto e di 50 euro in caso di adattamento, per ogni strumento

1 marzo 2019
Legge di bilancio per il 2019: nasce il tax credit per le edicole

Tra le diverse misure di favore contenute nella legge di bilancio per il 2019, vi è l’introduzione di un nuovo credito d’imposta, spettante, per gli anni 2019 e 2020, agli esercenti attività commerciali che operano esclusivamente nel settore della vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici (articolo 1, commi 806-809, legge n. 145/2018).

16 gennaio 2019
Fattura Elettronica. Per la gestione della tua contabilità scegli Confesercenti, e prendi solo i vantaggi!

L'offerta che Confesercenti Firenze propone per i servizi fiscali e tributari è estremamente qualificata, studiata appositamente per le esigenze della tua impresa e in sintonia con le innovazioni che verranno introdotte.

6 luglio 2018
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional