Fattura differita con data ultimo giorno del mese

Gli ultimi chiarimenti

Fattura

La data della fattura differita può coincidere con quella di emissione dell'ultimo Ddt, ma è comunque possibile indicare convenzionalmente la data di fine mese, rappresentativa del momento di esigibilità dell’imposta.

È questo l'importante chiarimento che emerge dalla lettura della risposta all’istanza di interpello n. 389 pubblicata dall'Agenzia delle entrate, con la quale, prendendo spunto dall'istanza presentata, si ritorna sull'argomento della data che deve essere indicata nella fattura differita  e l'Agenzia riprende i chiarimenti a suo tempo forniti con la circolare 14/E/2019. 

In tale documento, infatti, l'Agenzia aveva sostenuto che la data da indicare nella fattura differita poteva coincidere con quella di emissione dell'ultimo Ddt del mese di riferimento, con la conseguenza che non pareva possibile (se non con contestuale invio della fattura al Sdi) inserire nel campo "data" della fattura l'ultimo giorno del mese ed inviare la stessa entro il giorno 15 del mese successivo.

Ora, con la risposta in commento, l'Agenzia delle entrate, evidenzia anche che la fattura differita può riguardare anche le prestazioni di servizi, a condizione che la fattura emessa indichi nel dettaglio le operazioni effettuate e le stesse siano individuabili “attraverso idonea documentazione”.

L’Agenzia ha precisato che nella fattura differita “è comunque possibile indicare convenzionalmente la data di fine mese (30 settembre 2019), rappresentativa del momento di esigibilità dell’imposta, fermo restando che la fattura potrà essere inviata allo SdI entro il 15 ottobre 2019”. 

Si tratta di un importante “ripensamento” dell’Agenzia che apre quindi alla possibilità  di inserire quale “data” della fattura differita l’ultimo giorno del mese e non quella dell’ultimo Ddt, rendendo in questo modo più semplice la gestione di queste operazioni.

Così facendo, infatti, non si ha alcuna conseguenza sulla liquidazione dell’imposta, che rimane sempre ancorata al periodo di effettuazione delle operazioni. 

26 settembre 2019
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
AndiAMOincentro

La città è cambiata radicalmente negli ultimi anni per effetto del combinato disposto turismo di massa/nuovi portali ricettività turistica.

9 ottobre 2019
In ricordo di Marino Roso. Un’iniziativa di valorizzazione di una fantastica esperienza associativa

Per ricordare la “grande persona” che era Marino Roso e per valorizzare la sua esperienza all’interno dell’associazione, Confesercenti ha organizzato domenica 6 ottobre un’iniziativa in sua memoria: l’intitolazione della sede Confesercenti di Campi Bisenzio a Marino Roso e la consegna dei Premi “Marino Roso – Impresa e Territorio”.

8 ottobre 2019
Enogastronomica 2019. Dal 6 all'8 dicembre alla Fortezza da Basso di Firenze

Punto di riferimento per la promozione del settore enogastronomico, la manifestazione diventa un vero e proprio mercato che racconterà annualmente il nostro territorio che cambia attraverso l'evoluzione del gusto e sarà l'occasione di numerosi contatti tra aziende, esperti del settore e consumatore finale.

3 ottobre 2019
Mercoledì 16 ottobre 2019 - Partecipa al Seminario “Scrivere per comunicare (sul web e non solo)”

Confesercenti Firenze, grazie al contributo dell’Ente Bilaterale Commercio e Turismo EBCT-Toscana organizza una serie di seminari rivolti al settore turistico in collaborazione con la società Teamwork, azienda leader nel settore consulenza e formazione. Tali seminari hanno come obiettivo l’impostazione, la definizione e l’implementazione di una corretta gestione alberghiera e di moderne modalità operative.

3 ottobre 2019
Finta Pasticceria Giorgio in Corea

La notizia fa riflettere anche per un elemento da non sottovalutare: finora anche tutta la discussione (e conseguenti normative approvate negli ultimi anni) sul “Made in Italy” si è sempre pressoché esclusivamente concentrata sulla tutela del prodotto e/o del marchio; in questo caso “la clonazione” riguarda una “intera” impresa esistente sul campo, dal nome, al prodotto, fino alle fasi di lavorazione dello stesso.

3 ottobre 2019
Le tasse (anche sulle merendine) non sono bellissime

Avviso ai naviganti del nuovo governo giallo-rosso: le tasse non sono bellissime, e comunque agli italiani non piacciono.

25 settembre 2019
Progetto Salvadanai Fondazione ANT

ANT sta portando avanti, con il supporto ed il patrocinio di Confesercenti Toscana, un nuovo progetto per incrementare la raccolta fondi, attraverso i Salvadanai della Fondazione ANT in Toscana.

25 settembre 2019
Investimenti pubblicitari: a ottobre la prenotazione per il 2019

A partire dal 2019 il credito di imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali effettuati da imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali su quotidiani, periodici ed emittenti televisive e radiofoniche locali, è concesso nella misura unica del 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati; fino al 2018 era prevista un’ulteriore aliquota del 90% per le PMI e start-up

11 settembre 2019
Fattura elettronica. Termina la moratoria delle sanzioni

L’introduzione dell’obbligo della fattura elettronica è stato ammorbidito con la  previsione di un periodo (sei mesi per i contribuenti trimestrali e nove mesi per i contribuenti mensili) in cui il documento poteva essere emesso in ritardo senza subire sanzioni, a condizione che l’emissione avvenisse entro il termine di liquidazione dell’Iva di periodo.

10 settembre 2019
Bando di Concorso Camera di Commercio di Firenze PREMIO "FIRENZE E IL LAVORO" Anno 2019

“Firenze e il lavoro”: la Camera di Commercio di Firenze, nel quadro delle proprie iniziative istituzionali indice un concorso per l'assegnazione, alle aziende che svolgono attività nel tessuto socio-economico fiorentino, di un premio simbolico, che ha comunque l'obiettivo di conferire un riconoscimento agli imprenditori.

29 agosto 2019
Proroga dei versamenti: il calendario per la rateizzazione

L’Agenzia delle Entrate ha reso noti i due modelli contenenti le scadenze delle rate e gli interessi dovuti da coloro che hanno optato per la proroga. I due schemi si riferiscono ai titolari e non titolari di partita Iva.

2 agosto 2019
Aderisci a Confesercenti! Per Te, un'importante ed esclusiva copertura sanitaria gratuita!

Mettiamo a disposizione di tutti i soci Confesercenti una vantaggiosa Copertura sanitaria integrativa esclusiva. Un nuovo servizio di grande valore ed un vantaggio reale nella vita di tutti i giorni in termini economici e di qualità del servizio

1 agosto 2019
Corrispettivi giornalieri. Online i servizi telematici per l’invio

Da mercoledì 31 luglio, sono disponibili nell’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi i servizi per l’invio telematico dei corrispettivi da parte degli operatori che, nei primi sei mesi dall'introduzione dell’obbligo, non hanno ancora la disponibilità di un registratore telematico.

31 luglio 2019
Agevolazioni per la riapertura e l’ampliamento di attività nei piccoli comuni

L’articolo 30 ter del Decreto Crescita prevede agevolazioni per la riapertura e l’ampliamento di attività commerciali, artigianali e di servizi nei piccoli comuni. L’incentivo prevede l’erogazione di un contributo calcolato in base ai tributi comunali dovuti.

12 luglio 2019
Decreto Crescita. Tutte le principali novità

La  nuova normativa prevede sgravi e incentivi fiscali, come: super-ammortamento, revisione mini Ires, proroga della rottamazione e saldo e stralcio, modifiche al calendario dei versamenti, proroga al 30 settembre per gli Isa, modifiche al regime dei forfetari, tempo più lungo per presentare la dichiarazione dei redditi, mini-tassa agli sportivi, ecoincentivi. Queste sono solo alcune delle numerose disposizioni a carattere fiscale contenute nel decreto legge n. 34/2019.

1 luglio 2019
Corrispettivi telematici. Grande confusione ed incertezza a pochi giorni dall’obbligo

A pochi giorni dal debutto dell’obbligo della trasmissione telematica dei corrispettivi - che, come noto, avverrà il prossimo 1° luglio -  moltissime imprese stanno incontrando notevoli difficoltà sia nell’installazione dei nuovi registratori telematici sia nell’adeguare l’attuale misuratore fiscale. Inoltre sono necessari interventi alla disciplina dei registratori telematici per soddisfare pienamente le necessità di emissione del nuovo documento commerciale in sostituzione della ricevuta fiscale.

28 giugno 2019
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional