Imposta di Soggiorno Comune di Firenze. Rinvio dichiarazione annuale 2020

Ha stabilito che la dichiarazione annuale relativa all'anno d'imposta 2020, deve essere presentata unitamente alla dichiarazione relativa all'anno d'imposta 2021

Assohotel

L'art. 25, comma 3-bis, D.L. 22 marzo 2021, n. 41 (convertito con L. 21 maggio 2021, n. 69) ha stabilito che la dichiarazione annuale relativa all'anno d'imposta 2020, deve essere presentata unitamente alla dichiarazione relativa all'anno d'imposta 2021. La dichiarazione deve essere presentata cumulativamente ed esclusivamente in via telematica entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui si è verificato il presupposto impositivo; pertanto le dichiarazioni annuali relative al 2020 e al 2021 dovranno essere presentate entro il 30.6.2022, secondo le modalità approvate con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze.

Al seguente link potete visualizzare la comunicazione del Comune di Firenze: http://centroservizi.lineacomune.it/portal/page/portal/MULTIPORTALE/FIRENZE/IMPOSTASOGGIORNO/4

Si ricorda, infine, che dal mese di giugno sarà possibile versare l’imposta di soggiorno al Comune di Firenze. 

Come da avviso pubblicato sul sito del Comune in data 10/06/2021, a seguito dell’ottenimento di apposita autorizzazione dall’Agenzia delle Entrate, l’imposta di soggiorno potrà essere pagata dal mese di giugno anche utilizzando il modello F24 ordinario, compensando così le somme dovute a titolo di imposta con i diversi crediti riconosciuti al gestore dalle normative vigenti.

I codici tributo da trascrivere nel modello F24 “sezione Imu ed altri tributi locali sono:

- 3936 – “Imposta di soggiorno”
- 3937 - “Interessi”
- 3938 – “Sanzioni”

Il codice ente del Comune di Firenze è D612.

Si comunica inoltre che è in corso l’adeguamento del software utilizzato dai gestori per gli adempimenti mensili previsti dal regolamento."

Per ogni ulteriore informazione sull'imposta di soggiorno potrete consultare il sito: http://centroservizi.lineacomune.it/portal/page/portal/MULTIPORTALE/FIRENZE/IMPOSTASOGGIORNO/1

23 giugno 2021
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Green Pass. Assoviaggi Confesercenti, "Confusione sulle regole affossa turismo organizzato: prenotazioni crollate, agenzie di viaggio ormai ferme. Servono sostegni immediati"

Il danno è fatto. La confusione informativa di questi ultimi giorni sul Green pass ha scatenato il caos, creando una profonda incertezza ed allarmismo ingiustificato tra i viaggiatori che ha determinato un crollo delle prenotazioni e numerose cancellazioni, affossando ancora una volta il turismo organizzato, che era timidamente ripartito appena a giugno.

26 luglio 2021
Turismo: Rebecchi (Assoviaggi Confesercenti), “Silenzio assordante sui ristori per il turismo organizzato, le imprese attendono ancora gli indennizzi del 2020"

Il comparto del turismo organizzato è ancora in attesa dei ristori: il decreto che avrebbe dovuto ‘sbloccare’ i contributi relativi al periodo agosto – dicembre del 2020 è stato pubblicato già da due mesi, ma le imprese non hanno visto ancora un euro, perché il provvedimento di applicazione non è mai arrivato. Un ritardo che nessuno si è preoccupato di spiegare: un silenzio assordante che certo non rassicura il comparto.

19 luglio 2021
Proroga Antincendio nelle strutture turistico-ricettive in aria aperta con più di 400 posti letto

Consideriamo comunque un ottimo risultato lo spostamento del termine al 7 ottobre 2021 in quanto consente alle strutture con capacità superiore alle 400 persone di esercitare l’attività nei mesi estivi con più serenità, almeno relativamente a tale adempimento

25 giugno 2021
#TOSCANAPIUSICURA: il manifesto per far ripartire il turismo in Toscana in tutta sicurezza

Il protocollo, siglato mercoledì 9 giugno e valido fino alla fine dell’anno, è promosso da Confesercenti e Confcommercio Toscana, di concerto con le organizzazioni di settore Confturismo e Assoturismo. L’accordo, che gode del patrocinio della Regione Toscana, rimane aperto: sarà quindi possibile per altre associazioni di categoria entrare a farvi parte.

23 giugno 2021
Aggiornamenti norme voucher

L’Articolo 30, comma 4 bis, del D.L. 22 marzo 2021, n. 41, convertito con modificazioni dalla Legge 21 maggio 2021, n. 69, ha prorogato la validità dei voucher emessi da Vettori, Albergatori ed Agenzie di Viaggi Organizzatrici di Pacchetti Turistici ai sensi dell’Articolo 88-bis del DL 18/2020.

18 giugno 2021
Contributi a fondo perduto a favore delle strutture ricettive

L’intervento è finalizzato a sostenere le strutture turistico ricettive, di tipo alberghiero o extra-alberghiero professionale, che per effetto dell’epidemia e delle conseguenti misure di contenimento adottate hanno registrato una paralisi pressochè totale della propria attività, attraverso l'erogazione di un contributo a fondo perduto ad integrazione del calo di fatturato registrato.

8 giugno 2021
Le associazioni del Turismo Organizzato sul Dl Sostegni bis: inadeguatezza delle risorse, ignorato lo stato della crisi

Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Sostegni Bis, le Associazioni del comparto del Turismo Organizzato, ASSOVIAGGI Confesercenti, AIDiT Federturismo Confindustria, ASTOI Confindustria Viaggi, FIAVET e FTO-Federazione Turismo Organizzato Confcommercio fanno il punto della situazione sui ristori introdotti dal Decreto, tra soglie di sbarramento e inadeguatezza delle risorse.

3 giugno 2021
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional