Le istruzioni per la raccolta differenziata dei rifiuti a Scandicci

Le istruzioni per l'uso della chiavetta

Raccolta Rifiuti

Attualmente gli esercenti hanno a disposizione i seguenti 4 contenitori in cui conferire i rifiuti:

1.     carta e cartone

2.     organico

3.     multi raccolta degli imballaggi (in vetro, plastica, tetrapak, latta e polistirolo)

4.     residuo non differenziabile.

 

Cosa cambierà

Con l’entrata in funzione dei nuovi contenitori verrà posizionata anche una ulteriore campana per il conferimento del solo vetro. I contenitori diventeranno quindi 5 ed una campana ben evidenziata sarà destinata ad accogliere esclusivamente barattoli e bottiglie in vetro.

 

Rimarrà ancora l’attuale campana per gli imballaggi misti che, escludendo il vetro, continuerà ad essere la destinazione per gli imballaggi in plastica, tetrapak, latta e polistirolo.

Le due campane prima citate saranno a conferimento libero; quindi per queste non sarà necessario l’uso della chiavetta elettronica.

 

Cambieranno invece i contenitori di carta/cartone ed organico. Questi avranno un lettore nella parte anteriore a cui andrà avvicinata la chiavetta distribuita a tutte le utenze. Con lo stesso principio di funzionamento delle carte di credito contactless, avvicinando la chiavetta al lettore si sblocca il coperchio del cassonetto e lo stesso può essere utilizzato normalmente agendo sulla pedaliera. Il cassonetto si richiuderà da sé dopo l’utilizzo. Sia il cassonetto destinato a carta/cartone, che quello destinato all’organico, avranno la stessa luce di ingresso degli attuali; ciò vuol dire che per gli utilizzatori non cambia niente, salvo dover sbloccare il coperchio. È opportuno ricordare tuttavia agli esercenti che, come da sempre, le scatole di cartone devono essere ridotte in volume prima del conferimento in quanto il contenitore non può essere saturato con poche scatole conferite intere.

 

L’ultimo dei contenitori che avrà bisogno della chiavetta per essere utilizzato sarà quello riservato ai rifiuti residui non differenziabili; solo su questo contenitore sarà installata una “calotta” che si aprirà automaticamente inserendo la stessa chiavetta in un’apposita fessura ben visibile (un’unica chiavetta serve per le tre tipologie di rifiuto). Sarà sufficiente inserire il sacco nel volume che appare, richiudere la calotta con l’apposita maniglia, ed estrarre infine la chiavetta. All’interno della calotta potranno essere inseriti solo sacchi del volume max, di 20 lt. (un sacchetto della spesa). Il motivo di questa ridotta disponibilità di spazio è conseguente alla tipologia di rifiuto a cui è destinato il cassonetto su cui la calotta è montata: i rifiuti residui non differenziabili (in pratica solo ciò che rimane dopo aver fatto la raccolta differenziata utilizzando gli altri 4 contenitori. 

 

Il numero verde 800 888333 da fisso, 199105105 da mobile, ed il sito www.aliaspa.it sono a disposizione per ulteriori necessità dei singoli.

Istruzioni per l'uso della chiavetta

17 dicembre 2018
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional