Lotteria scontrini: nuovo provvedimento dell’Agenzia delle Entrate

Il documento fornisce i dettagli del percorso di riconoscimento della conformità dei registratori telematici e dei server Rt

lotteria scontrini

L’Agenzia delle Entrate ha emanato il Provvedimento n. 15943/2023, con cui fornisce i dettagli e le specifiche tecniche necessarie al riconoscimento della conformità dei registratori telematici e dei server RT, in correlazione al recepimento delle nuove disposizioni relative alla trasmissione dei dati per la “lotteria istantanea”.

Il Provvedimento va a modificare quello del 28 ottobre 2016, che regolamentava le caratteristiche tecniche dei registratori di cassa telematici ai fini dell’adempimento di memorizzazione e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi e il Provvedimento del 31 ottobre 2019, che ha regolamentato l’adattamento tecnico dei registratori telematici per consentire la partecipazione alla lotteria degli scontrini ad estrazione differita. 

In pratica, il documento fornisce i dettagli del percorso di riconoscimento della conformità dei registratori telematici e dei server Rt, affinché sia possibile, per i produttori, dichiarare fino al 2 ottobre 2023, la conformità degli apparecchi già approvati alle nuove disposizioni relative alla trasmissione dei dati per l’inedita lotteria istantanea.

Inoltre, approva le “Specifiche tecniche RT – Versione 11”, che devono essere rispettate obbligatoriamente dai nuovi modelli di registratore telematico e di server Rt, le cui istanze di approvazione o di variante sono presentate dopo il 30 giugno 2023.

Gli aggiornamenti dei modelli dei dispositivi – che dovranno essere realizzati entro il 2 ottobre 2023 – permetteranno di generare il codice bidimensionale da riportare nel documento commerciale, che consentirà ai clienti dell’esercizio la partecipazione all’estrazione istantanea, secondo quanto previsto dal provvedimento interdirettoriale del 5 marzo 2020 dell’Agenzia delle accise, dogane e monopoli d’intesa con l’Agenzia delle entrate.

24 gennaio 2023
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Rottamazione cartelle esattoriali

Per effetto di questa norma possono essere stralciati tutti gli interessi compresi nei carichi (in primo luogo, quindi, gli interessi da ritardata iscrizione a ruolo), le sanzioni amministrative, gli interessi di mora e gli aggi di riscossione.

2 febbraio 2023
Legge di Bilancio 2023. Le principali novità

Gli interventi comprendono le misure di sostegno per famiglie e imprese per fronteggiare l’aumento dei costi dell’energia nei primi tre mesi del 2023, la stretta sul reddito di cittadinanza, le misure di ‘tregua fiscale’, con dieci forme di sanatoria che coprono le fasi dalla dichiarazione dei redditi alle cartelle esattoriali, due ulteriori sanatorie che riguardano le criptovalute e i versamenti delle società sportive.

3 gennaio 2023
Moneta elettronica: Confesercenti, problema sono commissioni, non le sanzioni

Che la questione delle sanzioni sul POS sia diventata l’argomento più da attenzionare della manovra di bilancio ci pare veramente paradossale. Il problema della moneta elettronica non sono le sanzioni, il problema sono le commissioni. Così Confesercenti.

30 novembre 2022
Contributo bar, piscine e ristoranti. Il modello per le istanze

Tutto pronto per i titolari di ristoranti, bar, piscine, attività di catering e di organizzazione di cerimonie che intendono richiedere i contributi destinati a questi settori in difficoltà dal decreto “Sostegni-bis”. La finestra temporale per l’invio delle istanze si è aperta il 22 novembre e si conclude il 6 dicembre.

28 novembre 2022
Imprese. Accordo tra Confesercenti ed Intesa San Paolo

CONFESERCENTI E INTESA SANPAOLO hanno siglato un accordo che mette a disposizione delle piccole imprese un plafond creditizio di 5 miliardi di euro.

28 novembre 2022
Bonus "Anti Inflazione" per i lavoratori autonomi

E’ stato  pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo del bonus 200 euro per autonomi e professionisti, con i criteri e le modalità per inoltrare la domanda di indennità una tantum prevista dal Decreto Aiuti.

28 settembre 2022
Dal 1° luglio 2022 scatta l’obbligo della fattura elettronica anche per i forfettari

Confesercenti mette a disposizione dei propri clienti strumenti ad hoc e all’avanguardia che, insieme all’assistenza dei propri consulenti, permettono una gestione completa della fatturazione attiva e passiva ed un migliore monitoraggio dei dati aziendali.

14 giugno 2022
Incontra il Futuro della Tua Azienda! Rivolgiti a Confesercenti Firenze

Confesercenti è uno strumento importante ed incisivo di tutela e di crescita dell’imprenditoria; svolge nei confronti del propri aderenti non soltanto funzioni di rappresentanza sindacale, ma anche di ricerca e selezione di nuove opportunità imprenditoriali, di regolamentazione degli interessi economici, di erogazione di servizi e assistenza tecnica, commerciale e finanziaria.

24 maggio 2022
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional