MARRONE DEL MUGELLO IGP, TORTELLO DI PATATE E NON SOLO: I PRODOTTI PROTAGONISTI A MARRADI

L’iniziativa di Confesercenti Firenze, nell’ambito del progetto “Vetrina Toscana”, per valorizzare i prodotti tipici del territorio

20.1

“Mugello Tradizione e Qualità in Cucina” ha l’obiettivo di dare continuità al progetto realizzato nel 2020 per valorizzare l’attrattore enogastronomico e l’offerta turistica territoriale dell’ambito turistico locale, tramite le imprese che hanno aderito al manifesto di intenti di Vetrina Toscana. Gli attori principali del progetto saranno quindi i ristoratori e le botteghe, che promuoveranno i prodotti e le ricette legate alla tradizione locale.

Questa iniziativa mette in mostra, e soprattutto sulle tavole, prodotti tipici di grande valore, con numerosi ristoranti e botteghe che hanno deciso di utilizzare per i loro piatti proprio l’eccellenza agroalimentare che il territorio mugellano offre.

Mugello Tradizione e Qualità in Cucina” è un progetto di “Vetrina Toscana”, realizzato da Confesercenti Firenze e dalla Camera di Commercio di Firenze con il contributo della Regione Toscana, Toscana Promozione, Fondazione Sistema Toscana ed Unioncamere Toscana.

Il progetto coinvolge i nove Comuni che fanno parte dell’Ambito Turistico del Mugello (Barberino del Mugello, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Firenzuola, Marradi, Palazzuolo sul Senio, San Godenzo, Scarperia e San Piero, Vicchio), dieci Centri Commerciali Naturali, quarantuno tra ristoranti e botteghe che fanno rete in "Vetrina Toscana" per promuovere la tipicità e l’identità locale e per far meglio conoscere, a turisti e residenti, le produzioni che contraddistinguono l'offerta della ristorazione mugellana.

Punti di forza del progetto sono la riconoscibilità e l'utilizzo dei prodotti locali di qualità e di stagione da parte dei ristoratori e delle aderenti al progetto. Il progetto intende favorire una integrazione e collaborazione della filiera “produzione – distribuzione commerciale – turismo”.

I due prodotti di punta proposti da "Mugello Tradizione e Qualità in Cucina” saranno il marrone da una parte -i castagneti dell'Appennino mugellano producono un frutto di altissima qualità, da decenni riconosciuto come "Marrone del Mugello IGP"-, e il “Tortello di Patate” dall'altra, piatto simbolo della tradizione culinaria mugellana. Ma il paniere mugellano è ancor più ricco e gustoso: dai formaggi alla birra artigianale, dalla carne al latte, dai legumi al vino. Prodotti che nascono in una terra di Toscana dove le coltivazioni sono ancora estensive e in larga parte biologiche, dove i bovini pascolano nelle campagne e si nutrono di fieni e cereali prodotti in loco, in una terra verde ricca di boschi e acque rinomate. E dove la tradizione culinaria, che affonda le proprie radici nella cultura contadina, è garanzia di sapori veri e genuini.

Attraverso la campagna di comunicazione si è creato un percorso enogastronomico proposto al pubblico/consumatore che valorizza la rete dei ristoranti e delle botteghe. La filiera locale è promossa attraverso una pianta/guida digitale e una campagna social tramite la pagina facebook ed instagram (Mugello Tradizione e Qualità in Cucina).

Le attività, tra ristoranti e botteghe, che hanno aderito al progetto sono attualmente quarantuno, con l’auspicio che con l’avvio dell’iniziativa arrivino altre adesioni. Ecco l’elenco suddiviso per Comuni, Barberino del Mugello: L’Oste in Piazza, Antica Osteria di Montecarelli, Trattoria da Alberto, Icche c’è c’è e poco altro, Macelleria Roberto, Riva Sud, Il Colle è; Borgo San Lorenzo: Passaguai, La Combriccola, Gelateria Badiani; Dicomano: Il Borgo di Villa Cellaia, Il Ghiottone; Firenzuola: Ristorante Da Pako, Ristorante La Rocca, Ristorante Da Paolo e Alba, Ristorante Piccola Firenze, Gelateria Le Delizie; Marradi: Al Cantuccio, Palazzo Torriani, La Colombaia, Le Delizie del Miele, L’Emporio di Martina, La Bottega di Marradi, Panificio Costicci, Il Camino, Il Casolare; Palazzuolo sul Senio: La Bottega dei Portici, Locanda Senio; San Godenzo: Bar Il Muraglione .SS67; Scarperia e San Piero: Il Torrione, Osteria Nandone, Bonaugo, La Torre Osteria et Bottega, Osteria all’Aglione, Ristorante San Barnaba, Locanda Le Isole, La Macelleria, Panificio Fioravanti, Market Mugello; Vicchio: Locanda Antica Porta di Levante, La Casa del Prosciutto.

 

Con il progetto ‘Mugello tradizione e qualità in cucina’ si  valorizzano le produzioni e la tipicità del nostro territorio. L’obiettivo è diffondere queste eccellenze, che fanno parte della nostra cultura e del nostro modo di vivere. Il progetto intende utilizzare al meglio le peculiarità del territorio mugellano, valorizzando le produzioni tipiche e di qualità attraverso le tradizioni culinarie toscane, favorendo una integrazione e collaborazione della filiera ‘produzione – distribuzione commerciale – turismo’. La finalità è quella di ampliare e rafforzare la rete di ristoratori e botteghe che si riconoscono nelle linee guida di Vetrina Toscana.

Con l’obiettivo di valorizzare le imprese che hanno aderito al Progetto ed prodotti il Marrone del Mugello IGP ed il Tortello di Patate è stato organizzato, venerdì 20 gennaio, un evento a Marradi presso il Teatro degli Animosi.

L’iniziativa si è articolata in un momento “didattico” che ha coinvolto i presenti nella realizzazione del  Tortello di Patate e nella variante con i Marroni. A seguire una degustazione che ha visto come protagonisti i seguenti ristoranti con i relativi piatti: Antica Porta di Levante di Vicchio con Sfilacciato di cinta senese, marinato con miele del Mugello e  cavolo marinato all’aceto di vino servito in una focaccia fatta con farina di grani antichi e zafferano delle colline fiorentine; Il Camino di Marradi con Tortelli di Marroni e Torta di Marroni classica come da tradizione marradese; Al Cantuccio di Marradi con Pesche con marmellata di marroni, Cheesecake con marron glacè, Torta con Farina di Castagne; Il Casolare di Marradi con il Budino di Marroni di Marradi; La Colombaia di Marradi con Insalata di radicchi con Marroni e lardo croccante, Tortelli di Patate con Ragù di carne e Torta di Marroni con alchermes; La Torre Osteria et Bottega di Scarperia e San Piero con Maritozzo salato alla farina di marroni, mousse di raveggiolo, aringa e cipolla sottosale e Pane ai Marroni; Palazzo Torriani di Marradi con Orecchiette con farina di marroni con olio, pecorino, pancetta croccante e Tortellini fritti di Marroni.

Inoltre, uno spazio è stato dedicato alle Botteghe di Marradi che hanno esposto i loro prodotti tipici.

 

 

23 gennaio 2023
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional