Tante novità (anche a Firenze) con la nuova Legge Regionale sul Commercio!

Concessione per gli ambulanti e nuove risorse per i Comuni

Seminario

Cambia tutto per GDO, Sagre, Outlet, Temporary store!

Il Presidente Claudio Bianchi:

“Finalmente si potrà governare al meglio il commercio”

 

Grande partecipazione di imprese, dirigenti e amministratori pubblici dei Comuni della Provincia di Firenze giovedì 14 marzo presso la sede Confesercenti di Piazza Pier Vettori per il seminario promosso dalla nostra associazione di categoria a pochi mesi dall’entrata in vigore del nuovo Codice Regionale del Commercio.

Una iniziativa messa in campo proprio per monitorare e dare un primo giudizio, anche se naturalmente parziale, sull’applicazione, e conseguentemente, i primi effetti della normativa a Firenze e hinterland, area di grandissima penetrazione imprenditoriale a carattere commerciale, con la presenza di 40.000 imprese del commercio per complessivi oltre 100.000 addetti.

Presenti per Confesercenti il Presidente Firenze Claudio Bianchi, il Direttore Alberto Marini, il Responsabile Commercio Confesercenti Toscana Gianluca Naldoni l'Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Firenze Cecilia Del Re, il Presidente della Commissione Sviluppo Economico Regione Toscana Gianni Anselmi.

Nel corso della mattinata è stata anche confermata una notizia di fondamentale importanza per le oltre 10.000 imprese commercio su area pubblica della regione: è iniziato, in Regione Toscana, l'iter legislativo per reintrodurre,  dopo il noto superamento, con la Legge di Stabilità, della direttiva Bolkestein, il rinnovo automatico della concessione dodicennale per il commercio su area pubblica.

Come intuibile, l’entrata in vigore di un provvedimento di tale natura potrebbe segnare un grande rilancio in termini di investimenti e certezza del posto di lavoro per un settore, che è bene ricordarlo, solo nella città di Firenze ogni giorno mette insieme, tra mercati rionali e posteggi centro storico, oltre 1000 imprese. 

Tante, come noto, sono le novità introdotte dal Codice, che dopo anni di deregulation selvaggia, che tanto ci è costata in termini di desertificazione dei centri storici ed urbani, ha introdotto finalmente nel settore nuove regole e norme di disciplina/riordino della materia.” 

Adesso ci sono i presupposti per governare al meglio anche il commercio del nostro territorio, dobbiamo farlo, e bene, per non far prevalere la legge del più forte e tornare ad un sano equilibrio tra piccola impresa ed altre forme di vendita al dettaglio”, ha sostenuto il Presidente Bianchi nella sua relazione introduttiva. 

Parole queste riprese nel suo intervento anche dall’Assessore Cecilia  Del Re, che ha inoltre insistito sull’importanza dei centri commerciali naturali (uscirà prestissimo il nuovo bando di Palazzo Vecchio per l’erogazione dei relativi contributi) e delle norme “Unesco” a presidio dell’identità commerciale del centro storico della città.

L’assessore Del Re ha poi concluso il proprio intervento asserendo anche la necessità di continuare a portare avanti i progetti di sostegno alle botteghe storiche, al fine di non disperdere questo patrimonio culturale della città.

Il presidente  Anselmi, infine, ha voluto evidenziare come la nuova normativa si basi su alcuni capisaldi essenziali: freno alla GDO con reintroduzione conferenza dei servizi e limite dimensionamento di 15.000 mq, nuovo regime giuridico per Outlet, Sagre e Temporary store, ritrovato valore per la concertazione con associazioni di categoria e mondo economico.

Anselmi ha poi dato una notizia di grande importanza: la Regione Toscana, con l’ultima legge di stabilità, ha destinato oltre 600.000 euro al finanziamento di interventi a sostegno dei “Luoghi del Commercio” per i comuni con oltre 15.000 abitanti. 

Tra pochi giorni queste risorse verranno messe a disposizione per i progetti più mirati ed innovativi che vadano in questa direzione.          

15 marzo 2019
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Negozi in città, il Centro Commerciale Naturale si fa più grande: accordo tra Comune e Città Futura

Il tessuto commerciale del centro cittadino, che storicamente ha riunito nel consorzio Città Futura (che ne cura la promozione) i negozi del corso pedonale di via Pascoli, della zona di piazza del Mercato e dell'asse urbano fino a piazza Matteotti, allarga i suoi confini e va ad integrare le attività di vendita anche delle zone lungo le direttrici di via Roma e via Paoli, di via Monti, di via Foscolo e di via San Bartolo in Tuto, delle zone di via Galilei e Luzi, oltre a tutti gli esercizi di piazza Resistenza, riunendo così al suo interno anche i negozi de La Maschera. 

18 marzo 2019
Più qualità nel commercio: una nuova Legge Nazionale per le botteghe delle nostre città

Negli ultimi anni si sono affermati due caratteri di fondo che impediscono di governare il commercio: la liberalizzazione delle autorizzazioni e il progressivo esautoramento della storica  funzione dei Comuni in merito alla possibilità di assumere provvedimenti in tal senso.

18 marzo 2019
Lucilla Cracolici nominata Coordinatrice dei CCN Fiorentini. “Una maggiore aggregazione per ottenere risultati concreti”.

Lucilla Cracolici, ex Presidente del CCN Boboli di Via Romana e Presidente Q1 di Confesercenti Firenze, è stata nominata Coordinatrice dei CCN Fiorentini aderenti a Confesercenti, durante l’ultima riunione svoltasi lo scorso 26 febbraio 2019.

14 marzo 2019
Bonus pubblicità. 1º aprile il termine per presentare la domanda per gli investimenti 2019

Scade il prossimo 1° aprile il termine per presentare la domanda telematica “prenotativa” per la fruizione del credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali da effettuare nel 2019 sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

13 marzo 2019
Contratti di affitto per uso commerciale. Estesa la cedolare secca

La Legge di Bilancio 2019 ha esteso ai contratti di affitto per uso commerciale (C/1) la possibilità della cedolare secca

13 marzo 2019
Il partito del no che affossa il PIL

Senza girarci troppo intorno è poi questo il motivo principale della scarsa produttività del Paese che, negli ultimi anni, è sempre cresciuto molto poco anche al netto e ben oltre le cicliche crisi dell’economia mondiale.

13 marzo 2019
Centri Commerciali Naturali, due buone notizie!

Finalmente pubblicate sul B.U.R.T le graduatorie dei Comuni che si sono aggiudicati i finanziamenti relativi al bando per la concessione di contributi a sostegno di investimenti destinati a riqualificarle infrastrutture dei centri commerciali naturali e/o delle associazioni che hanno ottenuto i cofinanziamenti per i progetti di animazione e promozione di questa tipologia di aggregazione di imprese.

13 marzo 2019
L’incontro tra Confesercenti Scandicci e Sindaco Fallani

Si è svolto nei giorni scorsi un importante incontro tra il gruppo dirigente di Confesercenti Scandicci, guidato dal Presidente Daniele Spinelli, ed una delegazione della Giunta Comunale rappresentata dal Sindaco Sandro Fallani e dall’Assessore allo sviluppo economico Fiorello Toscano. L’incontro si è svolto presso la sede dell’Associazione.

8 marzo 2019
Tax credit alberghi e agriturismi. Credito d’imposta del 65% per interventi di riqualificazione

Si fa presente che, a seguito del trasferimento di competenze dal Ministero per i beni e le attività culturali al Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, si è resa necessaria la riprogettazione della procedura di inoltro delle istanze relative alla partecipazione al Tax Credit Riqualificazione.

20 febbraio 2019
Indennizzo per la cessazione definitiva dell'attività commerciale

E' stato reintrodotto l’indennizzo per chi cessa definitivamente l’attività commerciale.

13 febbraio 2019
Prorogata al 22 marzo la scadenza per i pagamenti alla SIAE di musica d’ambiente

Il termine per il rinnovo degli abbonamenti annuali SIAE musica d’ambiente per l’anno 2019, mediante pagamento, è stato eccezionalmente posticipato dal 28 febbraio al 22 marzo prossimo.

8 febbraio 2019
Legge di bilancio 2019. Le norme di interesse per le PMI

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, la L. 145/2018 (Legge di bilancio 2019) è entrata in vigore lo scorso 1° gennaio.

18 gennaio 2019
Confesercenti, la campagna tesseramento 2019

Copertura sanitaria, tecnologia blockchain, agevolazioni per il credito, convenzioni esclusive e vantaggiose nel settore bancario, assicurativo e automobilistico grazie a partner del calibro di UniSalute e BNL Gruppo BNP Paribas. Sono questi i vantaggi per gli Associati al centro della Campagna di Confesercenti per il tesseramento 2019.

16 gennaio 2019
Fattura Elettronica. Per la gestione della tua contabilità scegli Confesercenti, e prendi solo i vantaggi!

L'offerta che Confesercenti Firenze propone per i servizi fiscali e tributari è estremamente qualificata, studiata appositamente per le esigenze della tua impresa e in sintonia con le innovazioni che verranno introdotte.

6 luglio 2018
Privacy, con Confesercenti è più facile!

Il 25 maggio, come sicuramente saprete, è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali GDPR (General Data Protection Regulation) che prevede, tra l’altro, anche un nuovo regime sanzionatorio per le imprese.

30 maggio 2018
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional