Avviso pubblico ristoro di agenzie di animazione per feste e villaggi turistici

L’ammontare del contributo è determinato in via proporzionale rispetto alla perdita

L’avviso in oggetto reca le disposizioni attuative per l’erogazione delle risorse destinate ad agenzie di animazione per feste e villaggi turistici, stanziate per l’anno 2021 sul fondo di cui all’articolo 182, comma 1, del decreto-legge n. 34 del 2020, e s.m.i.

La ripartizione dei contributi relativi alle risorse stanziate per il 2021 a favore delle agenzie di animazione per feste e villaggi turistici è pari a euro 10.000.000 e l’assegnazione è effettuata in base alle istanze presentate secondo le modalità di seguito descritte.

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO

L’ammontare del contributo è determinato in via proporzionale rispetto alla perdita calcolata come differenza tra il valore del fatturato e dei corrispettivi medio mensile, riferibili ad attività espletate in favore di strutture turistiche, per il periodo dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019 e il valore del fatturato e dei corrispettivi medio mensile per il periodo dal 1° gennaio 2020 al 30 giugno 2021.

Il contributo totale così determinato è calcolato al netto di tutti gli altri ristori già concessi per lo stesso periodo considerato. Il contributo complessivo non può, comunque, superare la differenza tra i ricavi del 2019 e quelli del 2020 e non può superare il massimale autorizzato dalla disciplina eurounitaria in materia di aiuti di Stato.

BENEFICIARI

Sono beneficiari delle risorse di cui al presente avviso le agenzie di animazione per feste e villaggi turistici in possesso dei seguenti requisiti:

a) avere sede legale in Italia e non avere procedure concorsuali pendenti;

b) non essere destinatari di sanzioni interdittive ai sensi dell’articolo 9, comma 2, del D.Lgs. n. 231/2001;

c) essere in regola con gli obblighi in materia fiscale;

d) essere in regola con gli obblighi in materia previdenziale ed assicurativa;

e) non trovarsi già in difficoltà alla data del 31 dicembre 2019, ai sensi del Regolamento (UE) n. 651/2014, salvo che si tratti microimprese o piccole imprese di cui all’allegato I del citato Regolamento, purché non soggette a procedure concorsuali per insolvenza e non destinatarie di aiuti per il salvataggio o aiuti per la ristrutturazione;

f) assenza di condizioni ostative alla contrattazione con le pubbliche amministrazioni.

ISTANZA, CONTENUTI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

L’istanza di accesso al contributo è effettuata attraverso una procedura automatizzata, compilando il format disponibile nello sportello telematico appositamente predisposto, raggiungibile all’indirizzo che sarà pubblicato sul sito del Ministero del Turismo al seguente link https://www.ministeroturismo.gov.it/ una settimana prima l’apertura del portale informaticostesso.

Il servizio messo a disposizione dell’utente consente di:

a)     accedere alla piattaforma mediante SPID o CNS;

b)     delegare la presentazione dell’istanza ad un soggetto terzo;

c)      rilasciare dichiarazioni autocertificate ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, e dell’articolo 18, comma 3-bis, della legge 7 agosto 1990, n. 241;

d)     inoltrare la domanda di contributo firmata digitalmente dal soggetto interessato o dal delegato, con conseguente rilascio della ricevuta di avvenuta presentazione e trasmissione dell’istanza in formato PDF.

Il servizio consente inoltre di scaricare il Manuale operativo di ausilio alla presentazione dell’istanza.

Ai fini della valutazione del contributo, saranno necessari i seguenti dati contabili:

- Importo in euro del fatturato e dei corrispettivi, riferibili ad attività espletate in favore di strutture turistiche, relativi ai seguenti periodi:

  1. dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019;
  2. dal 1° gennaio 2019 al 30 giugno 2019;
  3. dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020;
  4. dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021;

- importo in euro dei ricavi dell’anno 2019 e dell’anno 2020;

- l’importo di altri contributi, a livello nazionale o regionale, eventualmente ricevuti nei periodi considerati, con l’indicazione della tipologia/natura del ristoro.

Ulteriore documentazione

  • certificato da un professionista accreditato delle fatture emesse riferibili ad attività espletate in favore di strutture turistiche;
  • certificato di regolarità contributiva (DURC).

ASSEGNAZIONE ED EROGAZIONE

L’assegnazione dei contributi è disposta con decreto del Direttore Generale competente, ovvero del Segretario Generale, a seguito dell’istruttoria effettuata sulle istanze pervenute. Sono fatti salvi gli effetti di eventuali controlli successivi, che dovessero comportare rettifiche al riconoscimento del contributo.

L’assegnazione dei contributi è, comunque, subordinata al rispetto della normativa europea in materia di aiuti di Stato.

L’erogazione del contributo ai beneficiari è effettuata subordinatamente alla verifica della regolarità contributiva dell’impresa e alla verifica inadempimenti ai sensi dell’art. 48 bis del d.P.R. 602/1973, secondo le disposizioni vigenti. 

REVOCA DEL CONTRIBUTO E CONTROLLI

Nel caso in cui la documentazione attestante il possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione al contributo contenga elementi non veritieri, il Ministero del turismo dispone la revoca del contributo assegnato, provvede al recupero delle somme eventualmente versate,maggiorate degli interessi e degli altri oneri dovuti, e denuncia le irregolarità riscontrate alle competenti Autorità per l’accertamento delle responsabilità penali, civili e amministrativo-contabili e, ove applicabili, quelle conseguenti alle violazioni di cui al D.Lgs. n. 231/2001.

Il Ministero del turismo effettua controlli, anche a campione, sulla regolarità delle dichiarazioni attestanti il possesso dei requisiti allegate alle istanze e dei dati occorrenti per la determinazione del contributo, ai sensi dell’articolo 71 del D.P.R. n. 445/2000, nonché sulla congruenza dei dati comunicati, anche tenuto conto delle dichiarazioni rese, del contenuto rappresentato e della documentazione prodotta nei procedimenti istruiti dal Ministero del Turismo per la erogazione di analoghe misure dai medesimi soggetti o da soggetti collegati, controllati, controllanti o assoggettati a comune controllo. 

Non appena avremo notizia dell’apertura del portale per la presentazione delle istanze ne daremo notizia con una nuova circolare.

Coloro che sono interessati alla presentazione dell’istanza si possono rivolgere per informazioni  al nostro Ufficio Sportello Impresa: Dott.ssa Ariel Sanesi Tel. 055/2705253 – e-mail: a.sanesi@confesercenti.fi.it.

 

Per completezza alleghiamo alla presente il testo dell’Avviso e del D.M.24 agosto 2021.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

8 ottobre 2021
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Green Pass nei luoghi di lavoro. Il 15 ottobre scatta l'obbligo

Come già annunciato in precedente newsletter, dal prossimo 15 ottobre diventa obbligatorio per chiunque svolga un’attività lavorativa esibire, su richiesta del datore di lavoro, la certificazione verde COVID-19 (Green Pass) per accedere al luogo di lavoro.

13 ottobre 2021
Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Un proficuo incontro tra il Direttore INAIL Firenze ed i dirigenti Confesercenti Firenze

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro sono tematiche importanti e molto attuali nella discussione quotidiana in materia di imprese e gestione delle risorse umane. Questo il tema al centro del proficuo incontro, che si è svolto giovedì 7 ottobre tra i dirigenti Confesercenti Firenze, guidati dal Presidente Claudio Bianchi, dalla Vice Presidente Ilaria Scarselli, dal Direttore  Alberto Marini e dal Vice Direttore Luca Bartolesi, ed il Direttore della sede INAIL di Firenze Michele Brignola.

8 ottobre 2021
Per il bonus sanificazione comunicazione telematica

Dal 4 ottobre al 4 novembre 2021 è possibile presentare l’apposita comunicazione delle spese ammissibili al fine di accedere al nuovo credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro, disciplinato dall’art.32 del DL 73/2021.

29 settembre 2021
GreenPass. Le regole valide dal 6 agosto

Il Decreto Legge prevede la proroga fino al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza nazionale, le modalità di utilizzo del Green Pass e i nuovi criteri per la “colorazione” delle Regioni.

23 luglio 2021
No all’aumento sulle bollette dei rifiuti

E’ stato annunciato dai quotidiani un aumento importante, addirittura del 6,6%, sulla tariffa dei rifiuti; a deciderlo è stata l’assemblea dell’Ato, l’autorità di ambito di Toscana centro, dove ci sono i rappresentanti dei Comuni. Alcuni Amministrazioni Comunali hanno deciso di scaricare gli aumenti interamente sulla Tari; altri, tra i quali Firenze, hanno deciso di farlo solo parzialmente e altri ancora compenseranno con fondi propri tutta la cifra da versare al gestore, cioè Alia, per non incidere sulle bollette a carico di cittadini e imprese.

16 giugno 2021
In vigore il dl Semplificazioni-governance

La prima parte fissa le norme in materia di governance definendo il sistema di coordinamento, gestione, attuazione, monitoraggio e controllo del pnrr; poteri sostitutivi, superamento del dissenso e procedure finanziarie. La seconda parte contiene disposizioni di accelerazione e snellimento delle procedure e di rafforzamento della capacità amministrativa. Sono previste, tra l’altro, procedure speciali per alcuni progetti del pnrr, semplificazioni in materia di affidamento dei contratti pubblici pnrr e pnc, modifiche alla disciplina del subappalto con una nuova soglia che sale dal 40 al 50% e garanzie per i lavoratori impiegati.

3 giugno 2021
Sostegni bis, ecco le misure approvate dal Governo

Il Consiglio dei Ministri, giovedì 20 maggio, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali, il cosiddetto Sostegni Bis.

22 maggio 2021
Associazione tradizionale o Associazione/Ente del terzo settore?

Dal 2017 il mondo delle associazioni ha subito notevoli modifiche con la Riforma ETS introdotta con il decreto legislativo numero 117 del 2017.

11 maggio 2021
Ripartiamo in sicurezza. Disciplinare della Camera di Commercio di Firenze

Sono ammissibili alle agevolazioni i soggetti che, alla data di presentazione della domanda, presentino i seguenti requisiti

2 aprile 2021
“Cuore Elettrico": per una nuova e (solidale) mobilità cittadina

Confesercenti Firenze e Toscandia SPA di nuovo insieme per una iniziativa dal duplice scopo: aiutare le famiglie in difficoltà (anche a causa del Covid) e promuovere la causa della mobilità elettrica in città!

23 marzo 2021
Attivazione "servizio RLST". Servizio gratuito per il 2021

L’Ente Bilaterale EBCT-Toscana ha attivato il servizio R.L.S.T. (Rappresentante Lavoratori Sicurezza Territoriale) al fine di semplificare l’assolvimento obbligatorio previsto del D.lgs 81/2008 inerente l’istituzione di questa funzione.

16 febbraio 2021
1971-2021. Confesercenti, da 50 anni insieme alle imprese

Oggi la Confesercenti festeggia il suo Cinquantesimo Compleanno, ricorrenza molto importante a livello nazionale e, in particolare per Confesercenti Firenze, una “comunità” costituita da oltre 10.000 imprese e 5.000 pensionati che, insieme a collaboratori, soci, dipendenti (fra cui 150 della struttura), rappresenta oltre 40.000 persone.

14 febbraio 2021
Bar, ristoranti e palestre. Bloccati gli Isa per l’anno d’imposta 2020

È stato pubblicato sul sito dell’agenzia delle Entrate il provvedimento del 28 gennaio scorso che approva i 175 modelli Isa in vigore per il periodo d'imposta 2020.

4 febbraio 2021
Accordo tra Confesercenti Firenze e Firenze Servizi SCSO. Attività di sanificazione

Firenze Servizi riconoscerà agli associati Confesercenti Firenze un trattamento di favore sull'attività di sanificazione di grandi e piccoli ambienti, chiusi e/o aperti, alimentari, industriali, civili e sanitari.

2 febbraio 2021
Lotteria degli scontrini. Partenza dal 1 febbraio

Il decreto Milleproroghe ha posticipato la partenza della lotteria degli scontrini al 1 febbraio 2021. Come Confesercenti esprimiamo un giudizio negativo sulla lotteria degli scontrini, soprattutto in relazione al momento in cui questa novità viene introdotta; e la proroga all'avvio previsto (inizialmente la data era il 1 gennaio) risulta insufficiente. 

28 gennaio 2021
Bonus mobili. Innalzata la soglia massima di spesa

La detrazione Irpef del 50% per gli acquisti di mobili e di grandi elettrodomestici nuovi, destinati all’arredo di immobili oggetto di interventi edilizi, spetta anche per quelli effettuati nel 2021, sempre che l’intervento di ristrutturazione sia iniziato in data non anteriore al 1° gennaio 2020. 

26 gennaio 2021
Superbonus 110%. Vieni in Confesercenti per il visto di conformità!

Il Decreto Rilancio ha incrementato al 110% l'aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, a fronte di specifici interventi in ambito di efficienza energetica. 

25 gennaio 2021
Opportunità per le imprese Accordo tra Confesercenti Firenze e Toscandia

E’ stata stipulata un’importante e strategica convenzione per le imprese tra Confesercenti Firenze e Toscandia, concessionaria di veicoli industriali e commerciali per le seguenti marche: Scania, Volkswagen veicoli commerciali, Nissan, Isuzu e Giotti Victoria.

20 gennaio 2021
Qcard: la prima carta fidelity per lo shopping nei quartieri della città!

Viene distribuita ai clienti più' fidelizzati dall'operatore che aderisce al progetto compilando la relativa domanda di adesione con indicazione del singolo e intera gamma dei prodotti in promozione.

15 gennaio 2021
Bonus pubblicità. Due anni di proroga per il credito d'imposta al 50%

La Legge di Bilancio 2021 ha prorogato per il 2021 e 2022 una serie di misure di sostegno per il settore editoriale

8 gennaio 2021
DVR aziendale. Attenzione e verifica

Trascorso il periodo delle riaperture, e dopo aver analizzato il rischio biologico da Covid-19 e integrato il proprio DVR con i protocolli anticontagio, questa è l’occasione di controllare il DVR aziendale e verificare

19 giugno 2020
Finanziamenti COVID – 19. Sei soffocato dalla burocrazia? Fatti aiutare dagli esperti!!

Confesercenti lavora da sempre al fianco delle imprese per assisterle nell’accesso al credito. Negli ultimi anni abbiamo sviluppato una grande esperienza nella gestione delle procedure per accedere alle garanzie del Fondo Centrale di Garanzia PMI.

8 maggio 2020
Vuoi effettuare una sanificazione professionale della tua attività? Contatta Confesercenti Firenze

L’ordinanza n.38 del 18 Aprile 2020 firmata dal Presidente della regione Toscana Enrico Rossi  ha introdotto nuove prescrizioni per le attività economiche già aperte, per quelle autorizzate alla riapertura e per quelle che nel frattempo, in deroga ai codici ATECO autorizzati, hanno riaperto con il via libera della prefettura.

24 aprile 2020
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional