Trippa. Lo street food fiorentino tra tradizione ed innovazione

Marco e Lapo Bolognesi titolari del famoso ed apprezzato “I’Trippaio di Firenze”

Bolognesi

Se si pensa alla cucina tipica fiorentina viene subito in mente trippa e lampredotto, due cibi della tradizione popolare e “da strada”; due alimenti dai sapori molto forti e caratteristici famosi in tutto il mondo e che costituiscono parte integrante della  storia, ineguagliabile, della nostra città.

Non si può dire di essere stati a Firenze se non ci siamo fermati almeno una volta a mangiare il famoso panino al lampredotto o la trippa alla fiorentina in uno dei tanti chioschi che affollano le strade del capoluogo toscano. In questi “semplici piatti poveri” è racchiuso un connubio speciale di tradizione, storia ed autenticità che caratterizza da sempre il patrimonio culinario fiorentino.

Negli ultimi anni si è assistito ad una riscoperta dello “street food”, diventato una vera e propria moda che sta dilagando in tutto il Paese; dal nord al sud in base ai prodotti tipici di ogni regione. Per cibo di strada si intende tutti quegli alimenti che si possono consumare in “modo veloce” passeggiando per le vie e piazze o seduti su una panchina. Ultimamente, però, anche ristoranti e pizzerie si stanno “adeguando” alla moda, propendendo nei loro menù piatti “street food”, per rispondere alle nuove richieste che arrivano dai clienti.

Cucinare la trippa ed il lampredotto è una vera e propria arte, lo sanno bene Marco e Lapo Bolognesi titolari del famoso ed apprezzato chiosco “I’Trippaio di Firenze” in Via Gioberti e da pochi mesi anche di un locale in sede fissa in Via Ugo Foscolo a Porta Romana. Marco e Lapo, padre e figlio, riescono a legare tradizione ed innovazione nei cibi tipici dello “street food” fiorentino. Nel loro menù le proposte più classiche come panino al lampredotto, trippa alla fiorentina ed inzimino sono affiancate da abbinamenti innovativi frutto di un percorso di studio e sperimentazione portato avanti con passione e tenacia dal giovane Lapo.

Per cucinare i piatti tipici della tradizione da strada fiorentini è necessaria cura e devozione; ogni giorno ci mettiamo al servizio dei nostri clienti cercando di rispondere nel miglior modo possibile alle loro esigenze.– affermano Marco e Lapo Bolognesi – Esperienza e capacità di sapersi innovare sono fondamentali per portare avanti e far crescere un’attività come la nostra. Il nostro lavoro diventa ogni giorno più difficile, l’offerta è sempre più ampia e per contraddistinguersi noi puntiamo ad innalzare il livello della qualità dei prodotti che offriamo ai nostri clienti”.

Cucinare la trippa ed il lampredotto è un atto d’amore. Mettiamo passione in ogni piatto che prepariamo, ogni cibo è il frutto di un percorso di attenta ricerca di abbinamenti e combinazioni per arrivare ad un risultato finale che sappia soddisfare anche i palati più esigenti. – continuano Marco e Lapo – Da noi, i prodotti che vanno per la maggiore oltre al classico panino al lampredotto e la trippa alla fiorentina, sono i sughi di cacciucco e alla cacciatora”.

Da qualche mese padre e figlio hanno deciso di affiancare al tradizionale chiosco, un’attività in sede fissa in Via Ugo Foscolo a Porta Romana; qui oltre al consueto pranzo è possibile fare gustosi aperitivi e cene con i prodotti dello street food fiorentino rivisitato in chiave moderna, come peposo e stracotto.

Nei miei piatti cerco di unire tradizione ed innovazione, l’obiettivo è rivisitare in chiave moderna i piatti tipici della tradizione fiorentina. – afferma Lapo Bolognesi – Per me è una vera e propria passione provare e sperimentare nuove combinazioni, cercando di mantenere sempre altissimo il livello di qualità che contraddistingue ogni nostro piatto. Sushi di lampredotto e polpettine fritte sono due delle proposte moderne che vengono maggiormente apprezzate dai nostri clienti; con l’arrivo della bella stagione cercherò di offrire abbinamenti più freschi che ben si accostano ad uno spritz da gustare all’ora del tramonto”.

Vi aspettiamo al nostro chiosco in Via Gioberti aperto dal lunedì al sabato dalle 11 alle 20 - concludono Marco e Lapo – E in Via Ugo Foscolo dal lunedì al sabato dalle 11 alle 15 e dalle 18.30 alle 22.30”.

 

10 aprile 2019
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Storico Mercato Centrale di Firenze, Inzuppiamoci e molto altro

Venerdì 5 aprile scorso ho avuto la fortuna di prendere parte, assieme al gruppo dirigente di Confesercenti Firenze, all’ormai immancabile appuntamento con “INZUPPIAMOCI”, la grande manifestazione a carattere prevalentemente culinario che mette insieme i commercianti dello Storico Mercato Centrale, le trattorie fiorentine e tutta la comunità del Quartiere.

10 aprile 2019
Vendite dettaglio: Confesercenti, situazione ancora in stallo, spesa famiglie debole

Situazione ancora in stallo per le vendite al dettaglio: il dato di febbraio registra, infatti, un peggioramento rispetto al mese precedente, anche per quanto riguarda il dato in volume.

10 aprile 2019
La sede Confesercenti Sesto Fiorentino passa dal secondo al primo piano dello stesso edificio

La sede Confesercenti di Sesto Fiorentino si è spostata dal secondo al primo piano dello stesso edificio in Via Corsi Salviati 25.

9 aprile 2019
Nuova modalità presentazione Domanda ANF

Con la circolare n. 45 del 22 marzo 2019 l’INPS ha comunicato che a decorrere dal 1 aprile 2019 le domande di assegno per il nucleo familiare dei lavoratori dipendenti di aziende attive del settore privato non agricolo devono essere presentate direttamente all’INPS, esclusivamente in modalità telematica, al fine di garantire all’utenza il corretto calcolo dell’importo spettante e assicurare una maggiore aderenza alla normativa vigente in materia di protezione dei dati personali. Ne consegue che le domande per la prestazione familiare sinora presentate dai lavoratori interessati ai propri datori di lavoro utilizzando il modello “ANF/DIP” (SR16), a decorrere dalla predetta data, devono essere presentate esclusivamente all’INPS.

26 marzo 2019
Negozi in città, il Centro Commerciale Naturale si fa più grande: accordo tra Comune e Città Futura

Il tessuto commerciale del centro cittadino, che storicamente ha riunito nel consorzio Città Futura (che ne cura la promozione) i negozi del corso pedonale di via Pascoli, della zona di piazza del Mercato e dell'asse urbano fino a piazza Matteotti, allarga i suoi confini e va ad integrare le attività di vendita anche delle zone lungo le direttrici di via Roma e via Paoli, di via Monti, di via Foscolo e di via San Bartolo in Tuto, delle zone di via Galilei e Luzi, oltre a tutti gli esercizi di piazza Resistenza, riunendo così al suo interno anche i negozi de La Maschera. 

18 marzo 2019
Più qualità nel commercio: una nuova Legge Nazionale per le botteghe delle nostre città

Negli ultimi anni si sono affermati due caratteri di fondo che impediscono di governare il commercio: la liberalizzazione delle autorizzazioni e il progressivo esautoramento della storica  funzione dei Comuni in merito alla possibilità di assumere provvedimenti in tal senso.

18 marzo 2019
Tante novità (anche a Firenze) con la nuova Legge Regionale sul Commercio!

Grande partecipazione di imprese, dirigenti e amministratori pubblici dei Comuni della Provincia di Firenze stamattina presso la sede Confesercenti di Piazza Pier Vettori per il seminario promosso dalla nostra associazione di categoria a pochi mesi dall’entrata in vigore del nuovo Codice Regionale del Commercio.

15 marzo 2019
Contratti di affitto per uso commerciale. Estesa la cedolare secca

La Legge di Bilancio 2019 ha esteso ai contratti di affitto per uso commerciale (C/1) la possibilità della cedolare secca

13 marzo 2019
Tax credit alberghi e agriturismi. Credito d’imposta del 65% per interventi di riqualificazione

Si fa presente che, a seguito del trasferimento di competenze dal Ministero per i beni e le attività culturali al Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, si è resa necessaria la riprogettazione della procedura di inoltro delle istanze relative alla partecipazione al Tax Credit Riqualificazione.

20 febbraio 2019
Indennizzo per la cessazione definitiva dell'attività commerciale

E' stato reintrodotto l’indennizzo per chi cessa definitivamente l’attività commerciale.

13 febbraio 2019
Legge di bilancio 2019. Le norme di interesse per le PMI

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, la L. 145/2018 (Legge di bilancio 2019) è entrata in vigore lo scorso 1° gennaio.

18 gennaio 2019
Confesercenti, la campagna tesseramento 2019

Copertura sanitaria, tecnologia blockchain, agevolazioni per il credito, convenzioni esclusive e vantaggiose nel settore bancario, assicurativo e automobilistico grazie a partner del calibro di UniSalute e BNL Gruppo BNP Paribas. Sono questi i vantaggi per gli Associati al centro della Campagna di Confesercenti per il tesseramento 2019.

16 gennaio 2019
Fattura Elettronica. Per la gestione della tua contabilità scegli Confesercenti, e prendi solo i vantaggi!

L'offerta che Confesercenti Firenze propone per i servizi fiscali e tributari è estremamente qualificata, studiata appositamente per le esigenze della tua impresa e in sintonia con le innovazioni che verranno introdotte.

6 luglio 2018
Privacy, con Confesercenti è più facile!

Il 25 maggio, come sicuramente saprete, è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali GDPR (General Data Protection Regulation) che prevede, tra l’altro, anche un nuovo regime sanzionatorio per le imprese.

30 maggio 2018
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional