Web Tax e riforma saldi ecco perché le due cose possono stare insieme

Nota del Presidente Confesercenti Firenze Claudio Bianchi

Saldi

E alla fine, anche quest’anno siamo arrivati al fatidico appuntamento con i saldi estivi, che riguardano, nel nostro territorio, oltre 2000 piccole imprese del dettaglio abbigliamento e accessori.

Ci sono molte aspettative tra i colleghi, anche perché la stagione ha avuto finora un esito abbastanza altalenante e giustamente si confida nell’avvio delle vendite promozionali per recuperare un certo margine di fatturato.

A pochi giorni dalla partenza di sabato 7 luglio, pur con tutte le cautele del caso, si possono confermare queste iniziali previsioni.

Naturalmente, come sempre negli ultimi anni, nel week-end “la parte del Leone” l’ha fatta l’area Unesco di Firenze, anche e soprattutto per la presenza di consistenti flussi turistici irresistibilmente attratti dalla possibilità dello shopping “made in italy” con grandi promozioni.

Per i comuni dell’hinterland nel fine settimana penalizzati dal consistente “fuggi-fuggi” verso le località di mare, per i primi risultati incoraggianti si è invece dovuto attendere i primi giorni della settimana, peraltro caratterizzati, un po’ ovunque, da eventi e aperture serali delle attività commerciali.

Intanto, come sempre da diversi anni a questa parte, con l’avvio dei saldi si torna a parlare della necessita’ di una riforma complessiva del sistema di vendite promozionali del commercio a dettaglio, se non altro per adeguarlo ai tempi che cambiano (velocissimamente).

Abbiamo infatti oggi una normativa assolutamente obsoleta costruita quando commercio elettronico ed innovazione digitale erano agli albori e non condizionavano gran parte del mercato e dei consumi moda come invece accade oggi.

Ecco perché occorre mettervi mano, ma non solo per chiedere (anche giustamente) una data diversa per l’avvio dei saldi e norme più precise per la disciplina delle vendite promozionali durante l’anno.

Spostando un po’ il tiro verso l’alto, occorre sommare a queste rivendicazioni anche quelle di una vera web tax per i grandi portali del commercio elettronico, alcuni dei quali registrano, proprio nei settori moda e fashion,  le loro migliori perfomances.

Noi non abbiamo paura della concorrenza digitale, ci mancherebbe, ma vogliamo giocare ad armi pari,  anche e non soltanto dal punto di vista fiscale e tributario.

Ecco:  una proposta di riforma del settore che tenga insieme tutti questi aspetti avrebbe anche il vantaggio di acquisire,anche nei confronti  della politica, un certo grado di attenzione e sensibilità.

Come avvenuto peraltro, partendo da un tema diverso ma non del tutto dissimile, ovvero quello della tutela del lavoro, con il caso dei “rider” di Fedora e delle altre multinazionali che in italia operano nel settore della consegna food a domicilio.

Cosa questa che, a mio modesto parere, difficilmente avverrà finche si parla solo ed esclusivamente della data di inizio delle vendite promozionali: tema su cui, peraltro,da sempre scontiamo una certa divisione della categoria oltre naturalmente al fuoco di fila della Grande Distribuzione.

Pensiamoci perché a nostro avviso le due cose possono e devono stare assieme nell’interesse delle nostre imprese e più generalmente, per la tutela del principio di libera e equa concorrenza.

Ecco perché potremo lavorarci, come associazione di categoria, anche lanciando una vera e propria battaglia a difesa della piccole imprese del dettaglio abbigliamento che rischiano di essere schiacciate da una concorrenza sleale che prospera e si autoalimenta  proprio nell’assenza di regole.

11 luglio 2018
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Whatsapp
Condividi su Google Plus
Condividi via posta elettronica
NEWS CORRELATE
Piazza della Repubblica. Agevolazioni e riduzione dei costi dei servizi per gli esercizi storici

E’, ormai, da gennaio di quest’anno che sono presenti in Piazza della Repubblica “importanti” cantieri di lavoro. I lavori furono presentati, a suo tempo, alle attività economiche con sede sulla Piazza, come utili e opportuni per la sistemazione della pavimentazione in pietra.

20 luglio 2018
Parte la nuova giunta di Campi Bisenzio, auguri di Buon Lavoro dal Presidente Confesercenti Christian Domizio

Vorrei  fare i nostri migliori auguri di buon lavoro alla nuova Giunta Comunale di Campi Bisenzio annunciata in queste ore dal Sindaco Emiliano Fossi”, commenta Christian Domizio Presidente Confesercenti Campi Bisenzio.

17 luglio 2018
Inaugurazione Tramvia. Il plauso di Confesercenti

E’ partita stamani alle 5,38 la prima corsa della "Leonardo T1", la linea della tramvia che da Villa Costanza, a Scandicci, arriva all’ospedale di Careggi. Alle 9,30 si è tenuta, poi, la cerimonia ufficiale con il discorso del sindaco Dario Nardella. Per quindici giorni i viaggi saranno gratis dalla stazione fino a Careggi, mentre serve il biglietto regolare per la prima tratta da Villa Costanza Scandicci fino a Santa Maria Novella.

16 luglio 2018
Ma “voucher” e “decreto dignità” possono stare assieme?

Ma, nel caso del Governo penta-leghista attualmente in carica difficilmente si può negare come al triumvirato Conte-Salvini-Di Maio non corrisponda una certa “targhettizzazione dell’offerta” (politica ed elettorale, certo non merceologica o del prodotto) che sembra funzionare, almeno in questa prima fase di funzionamento dell’esecutivo.

11 luglio 2018
Fattura Elettronica. Per la gestione della tua contabilità scegli Confesercenti, e prendi solo i vantaggi!

L'offerta che Confesercenti Firenze propone per i servizi fiscali e tributari è estremamente qualificata, studiata appositamente per le esigenze della tua impresa e in sintonia con le innovazioni che verranno introdotte.

6 luglio 2018
Associarsi a Confesercenti ha vantaggi reali

Nell’ottica del proseguimento di iniziative a favore dei propri Associati, Confesercenti Nazionale ha studiato un progetto che mette a disposizione degli imprenditori una vantaggiosa COPERTURA SANITARIA INTEGRATIVA.

18 giugno 2018
Assemblea Confesercenti – I dati

Gli effetti economici dell’instabilità politica e della corsa dello spread. Il 2018 parte male. Il rallentamento dell’economia rilevato ad inizio anno, dovuto alle cresciute tensioni internazionali, è stato aggravato dallo stallo politico seguito alle elezioni.

13 giugno 2018
Privacy, con Confesercenti è più facile!

Il 25 maggio, come sicuramente saprete, è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali GDPR (General Data Protection Regulation) che prevede, tra l’altro, anche un nuovo regime sanzionatorio per le imprese.

30 maggio 2018
Alla tranquillità della Tua Impresa ci pensa Confesercenti

Alla tranquillità della Tua Impresa ci pensa Confesercenti! Non è solo uno slogan, ma un nuovo servizio di consulenza gratuita offerto dall’Associazione delle piccole e medie imprese del commercio, turismo e servizi agli associati.

18 aprile 2018
La nuova privacy. General Data Protection Regulation

Il prossimo 25 Maggio entrerà in vigore il General Data Protection Regulation, il regolamento comunitario in materia di privacy 

18 aprile 2018
Regolamento (UE) 2017/2158 - misure di attenuazione e livelli di riferimento per la riduzione della presenza di acrilammide negli alimenti

L’acrilammide è una sostanza chimica che si forma naturalmente nei prodotti alimentari amidacei durante la normale cottura ad alte temperature (frittura, cottura al forno e alla griglia e anche lavorazioni industriali a più di 120° con scarsa umidità).

17 aprile 2018
Intervento della Camera di Commercio di Firenze in tema di alternanza scuola-lavoro a favore delle imprese/soggetti REA della provincia di Firenze

Il contributo sarà riconosciuto per ciascun studente che avrà effettuato, nell’ambito di uno o più  percorsi di alternanza scuola lavoro, una permanenza in azienda nel periodo 1.1.2018-31.12.2018, anche in periodi non contigui, riferibile a patto/patti formativi regolarmente sottoscritti.

16 marzo 2018
Legge di Bilancio 2018. Le novità per le Partite Iva

La legge di bilancio 2018 contiene numerose disposizioni tributarie riservate alle imprese. Da sottolineare, l’istituzione di diversi nuovi crediti d’imposta.

22 gennaio 2018
Legge di Bilancio 2018. Le novità in tema di lavoro

Il provvedimento, pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 62 della Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2017, tra le varie misure, prevede incentivi per l'assunzione dei giovani, potenziamento dello strumento di ricollocazione per favorire il reinserimento nel mondo del lavoro, obbligo di tracciabilità per il pagamento degli stipendi da parte dei datori di lavoro, 

19 gennaio 2018
Da sempre al fianco della piccola e media impresa. Aderire a Confesercenti conviene

Confesercenti è l’associazione che risulta utile a migliaia di imprese che vogliono rimanere sul mercato, che hanno la volontà di crescere e svilupparsi e, per fare questo, hanno bisogno di informazioni, consulenze specialistiche e un’assistenza continua. 

10 gennaio 2018
Imprese: Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili

Eurosportello Confesercenti in collaborazione con la Regione Toscana organizza un evento di promozione del Bando FESR - Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili.

9 gennaio 2018
  • Confesercenti Nazionale
  • Confesercenti Toscana
  • Cescot Firenze
  • Fondazione sviluppo urbano
  • Ebct
  • ConfesercentiLab
  • Sistema Gestione Urbana
  • Italia Comfidi
  • Regione Toscana
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Comune di Firenze
  • Camera di Commercio

Confesercenti Firenze - piazza Pier Vettori, 8/10 Firenze
Tel.: +39 055 27051 - Fax: +39 055 224096 - C.F. 80023990486

Sito conforme agli standard W3C (World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional